HomeAzioniAcquista Netflix
Inizio trading con eToro

Come acquistare Netflix (NFLX) azioni nel Italia 2022

Netflix (NFLX)
...
Cambio 24 ore
...
exchange
...
Autore: Emmanuel Ekwomadu Aggiornato: July 6, 2022

Netflix è una piattaforma di intrattenimento con sede in California, oltre che una società di produzione di contenuti. È stata fondata nel 1997 da Reed Hastings e Marc Randolph per vendere e noleggiare DVD tramite posta. Possiamo certamente affermare che da allora l'azienda è cresciuta, diventando un fornitore leader di servizi di intrattenimento, offrendo streaming online in abbonamento da una libreria di film, serie televisive e documentari.

L'azienda dispone circa di 204 milioni di membri paganti in 190 paesi, i quali si abbonano per trasmettere i suoi contenuti in streaming tramite vari dispositivi connessi a Internet. Stiamo parlando delle smart tv, set-top box televisivi, lettori video digitali, PC e dispositivi mobili. Netflix mantiene ancora il suo servizio di noleggio DVD offrendo servizi di abbonamento DVD per posta.

Abbiamo creato questa guida per mostrarti come acquistare azioni Netflix (Nasdaq: NFLX) e perché farlo, prendendo in considerazione vari fattori di analisi tecnica e fondamentale.

Come acquistare NFLX Azioni in 5 semplici passi

  1. 1
    Clicca sul link in basso per visitare eToro e inserisci i tuoi dati nei campi richiesti per registrarti.
  2. 2
    Fornisci i tuoi dati personali e compila un semplice questionario per finalità informaitive.
  3. 3
    Clicca su "Depositare", scegli il tuo metodo di pagamento e segui le istruzioni per aggiungere i fondi sul tuo conto.
  4. 4
    Cerca la tua azione preferita e controlla le principali statistiche. Una volta che sei pronto per investire, clicca su"Investi".
  5. 5
    Inserisci la quantità di denaro che vuoi investire e configura la tua negoziazione per comprare le azioni.

Tutto quello che devi sapere su Netflix

Per iniziare, diamo uno sguardo maggiormente dettagliato a Netflix in qualità di azienda, andando ad esplorare la sua storia, la strategia aziendale, il modo in cui guadagna e come si è comportato il titolo azionario negli ultimi anni.

La Storia di Netflix

Netflix è stata fondata il 29 agosto 1997 da Reed Hastings e Marc Randolph a Scotts Valley, in California. Gli stessi, ammiravano la struttura di Amazon.com, ragion per cui volevano commercializzare un prodotto su Internet usando lo stesso modello. Hanno quindi avuto l'idea di vendere e noleggiare DVD per posta. Tuttavia, dopo circa un anno, Netflix ha smesso di vendere DVD per concentrarsi invece sul noleggio.

Nel 2007, Netflix ha ampliato la propria attività introducendo lo streaming multimediale e mantenendo l'attività di noleggio di DVD e Blu-ray. Entro il 2010, l'azienda si è espansa a livello internazionale, introducendo il video on demand in Canada, America Latina e nei Caraibi. Nel 2013, Netflix ha dato avvio alla produzione di contenuti debuttando con la prima serie di House of Cards. Entro il 2016, Netflix si è espansa in oltre 130 paesi e al momento in cui scriviamo nel 2021, è possibile accedere ai suoi contenuti da oltre 190 paesi.

Netflix ha effettuato alcune acquisizioni nel corso degli anni. Ha annunciato l'acquisizione del Grauman's Egyptian Theatre dall'American Cinematheque il 29 maggio 2020.

Qual è la strategia di Netflix?

La strategia iniziale di Netflix era di vendere e noleggiare DVD per posta, ma da allora ha abbandonato la vendita di DVD per concentrarsi sul noleggio di DVD tramite abbonamento e sui servizi di streaming di intrattenimento online. L'azienda offre lo streaming illimitato di film e serie TV su qualsiasi schermo connesso a Internet dietro un canone mensile, nonché il noleggio di DVD con un abbonamento mensile.

Netflix non offre nessun altro tipo di contenuto oltre a film, serie TV e documentari e una buona parte di questi contenuti è creata dall'azienda stessa. Netflix offre una visualizzazione illimitata senza pubblicità a tariffa fissa senza pay-per-view o visualizzazione "gratuita" supportata dalla pubblicità. Le persone possono quindi iscriversi in qualsiasi momento, annullare gli abbonamenti quando vogliono e tornare ogni volta che ne hanno voglia. Questa flessibilità offre alle persone la libertà di fare ciò che vogliono, identificando ciò come una delle maggiori strategie aziendali.

Come fa Netflix a fare soldi?

La principale fonte di reddito di Netflix sono i suoi canoni di abbonamento per i servizi di streaming e noleggio di DVD. Gli spettatori hanno la possibilità di scegliere tra tre differenti piani di abbonamento: Basic, Standard e Premium. Il piano Basic parte da $ 8,99 al mese, lo Standard è $ 13,99 al mese e il Premium è $ 17,99 al mese al momento della stesura. A partire dal terzo trimestre del 2020, Netflix ha affermato di avere oltre 190 milioni di abbonati in tutto il mondo e puoi fare i conti moltiplicando questa base di utenti per le quote di abbonamento.

L'azienda suddivide i ricavi dei servizi di streaming in quattro aree geografiche:

  1. Stati Uniti e Canada (UCAN)
  2. Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA)
  3. America Latina (LATAM)
  4. Asia-Pacifico (APAC)

Nell'anno fiscale 2020, le entrate in streaming della regione UCAN hanno rappresentato il 46% delle entrate totali in streaming dell'azienda, mentre quelle delle regioni EMEA, LATAM e APAC hanno rappresentato rispettivamente circa il 31%, 13% e 10%.

Come si è comportato Netflix negli ultimi anni?

Il prezzo delle azioni di Netflix è cresciuto costantemente nel corso degli anni, con alcuni sobbalzi lungo il percorso. Negli ultimi cinque anni, il titolo ha aggiunto circa +505,46 punti. È cresciuto da circa $ 93,26 a settembre 2016 a $ 598,42 al 10 settembre 2021. Cioè, ha realizzato oltre il 500% (più di cinque volte gli investimenti iniziali) in profitti. Quindi, se avessi investito $ 2.000 in questo periodo nel 2016, il tuo investimento sarebbe cresciuto fino a oltre $ 12.000 per un profitto di oltre $ 10.000.

Senza dubbio, le prestazioni sono davvero impressionanti e il modello di business mirato di Netflix consente loro di avere una gran parte del loro mercato di riferimento. Ma questa straordinaria performance può essere mantenuta negli anni a venire?

Analisi fondamentale di Netflix

L'analisi fondamentale è un modo per studiare un bene e capire il reale valore. Se consideri un'azione, dovrai studiare l'attività dell'azienda per conoscere il valore intrinseco dell'azione stessa (e quindi valutare come potrebbe funzionare in futuro). L'analisi fondamentale è diversa dall'analisi tecnica, la quale cerca modelli specifici nei movimenti dei prezzi delle azioni per prevedere i movimenti futuri dei prezzi.

Esistono alcune metriche finanziarie basilari, utilizzate quando si esegue l'analisi fondamentale di un'azione. Alcune di esse, come la gestione e la buona volontà dell'azienda, non sono però misurabili. Qui, ci concentreremo su quelli misurabili, come il rapporto P/E, le entrate, l'utile per azione, il rendimento da dividendi e il flusso di cassa.

Entrate di Netflix

Le entrate di un'azienda, che in genere sono presentate nella parte superiore del suo conto economico, sono la quantità di denaro che l'azienda genera dalle vendite dei suoi prodotti o servizi prima che i costi siano stati detratti per ottenere i profitti (utili).

Maggiore è il fatturato, meglio è, soprattutto se confrontato con un periodo simile dell'anno precedente. Le entrate di Netflix sono aumentate del 24,0%, da $ 20,16 miliardi a $ 25,0 miliardi, per l'anno fiscale 2020 terminato il 31 dicembre 2021.

Guadagno per azione da Netflix

I guadagni di una società si riferiscono all'utile registrato per il periodo contabile dopo che tutti i costi di fare affari sono stati dedotti dai suoi ricavi. Viene spesso definita la "linea di fondo".

In qualità di azionista, possiedi solo una piccola parte della società rappresentata in azioni. Quindi, dovresti essere più interessato agli utili per azione (EPS) piuttosto che agli utili totali. L'EPS è l'importo che la società ha guadagnato per ogni azione in circolazione delle sue azioni ordinarie.

Ad esempio, l'EPS di Netflix viene calcolato dividendo i suoi utili netti (dopo aver sottratto i dividendi pagati agli azionisti privilegiati) per il numero di azioni ordinarie in circolazione. Questa metrica è disponibile sui siti Web dei broker, quindi non è necessario eseguire il calcolo da soli. L'EPS di Netflix per il secondo trimestre del 2021 è stato di $ 2,97.

Rapporto P/E di Netflix

Il rapporto prezzo-entrate (P/E) confronta il prezzo dell'azione di una società con il suo utile per azione e viene calcolato dividendo il prezzo corrente dell'azione per l'EPS.

Ad esempio, con il prezzo delle azioni di Netflix a $ 598,72 e il suo EPS a $ 2,97, il rapporto P/E sarebbe di circa 201,59. Pertanto, a partire da settembre 2021, gli investitori sono pronti a pagare $ 201,59 per ogni dollaro guadagnato dall'azienda.

In generale, le società con rapporti P/E molto elevati sono considerate sopravvalutate. Tuttavia, gli investitori continuano ad acquistarli in previsione di enormi guadagni in futuro.

Rendimento da dividendi Netflix

Alcune società distribuiscono una parte dei loro guadagni ai propri azionisti in forma di dividendi. Questo rappresenta uno dei modi in cui gli investitori fanno soldi. I dividendi vengono pagati trimestralmente, semestralmente o annualmente. Quando vengono dichiarati tali dividendi, il prezzo dell'azione sale fino a dopo la data di stacco del dividendo per poi diminuire successivamente.

Un rendimento da dividendi, confronta i dividendi totali che una società paga in un anno con il prezzo delle sue azioni. Ad esempio, una società che paga dividendi annuali di $ 2 per azione quando il prezzo delle sue azioni è di $ 50 ha un rendimento da dividendo del 4%. Confronta il rendimento con il tasso di interesse per sapere se è meglio tenere i tuoi soldi in banca. Il rendimento da dividendi è visto insieme ad altri rapporti finanziari sul sito Web del broker o su uno dei principali siti Web finanziari.

A partire da settembre 2021, Netflix non ha mai distribuito i suoi utili agli azionisti in forma di dividendi. Pertanto, il suo rendimento da dividendo è pari allo 0%. Tuttavia, gli investitori continuano a guadagnare da Netflix attraverso l'apprezzamento del capitale, poiché il prezzo delle azioni è aumentato.

Flusso di cassa di Netflix

Il flusso di cassa si riferisce al modo in cui il denaro scorre dentro e fuori un'azienda. È uno dei tre rendiconti finanziari che devi studiare quando analizzi un'azienda. Lo vedrai accanto agli altri rendiconti finanziari, nella sezione finanziaria delle informazioni sulla società sul sito Web di un broker o su uno dei principali siti Web finanziari.

Concentrati sulla cifra del flusso di cassa gratuito, che è la quantità di denaro contante o equivalenti che un'azienda genera dopo aver pagato le spese principali necessarie per la gestione dell'attività, inclusi edifici, attrezzature e altre fatture. Mostra quanto l'azienda ha per finanziare l'espansione, pagare i dividendi o pagare i debiti.

Perché acquistare azioni Netflix?

Gli unici fondamenti su cui Netflix cade sono non pagare dividendi e avere un P/E molto alto. Tuttavia, se consideri che il titolo è leader nel settore dell'intrattenimento in streaming, capirai perché il P/E è elevato. Ciò che gli investitori non guadagnano in dividendi, lo guadagnano dall'apprezzamento del capitale.

Questi sono alcuni dei motivi per cui potresti voler acquistare azioni Netflix:

  • Netflix è leader nella produzione di contenuti di intrattenimento e il più popolare fornitore di servizi di streaming di film e serie TV.
  • L'azienda sta già esplorando modi per espandere i propri servizi, con l'intenzione di offrire videogiochi online e un negozio online per prodotti di alta qualità e in edizione limitata relativi ai suoi programmi e film popolari
  • La società ha già acquisito oltre 190 milioni di abbonati attivi a cui può commercializzare qualsiasi nuova attività

Suggerimento dell'esperto sull'acquisto di azioni Netflix

A volte le azioni Netflix possono avere un carattere volatile, risulta quindi consigliabile evitare di effettuare ordini di mercato, che eseguono il tuo trade al miglior prezzo disponibile. Il mercato risulta ancora più volatile durante l'orario di chiusura. È meglio utilizzare gli ordini limite quando si effettua un ordine di acquisto. In questo modo, non pagherai più del dovuto per le azioni, poiché il tuo trade verrebbe riempito al prezzo che desideri.
- Emmanuel Ekwomadu
Compra Azioni Netflix Oggi!

5 cose da considerare prima di acquistare azioni Netflix

Queste sono cinque cose da considerare prima di acquistare azioni Netflix:

1. Comprendere la Società

Anche se può avere senso investire in un'azienda che conosci e di cui usi i prodotti, come suggerito da investitori leggendari, come Peter Lynch e Warren Buffet, questo da solo potrebbe non essere sufficiente. È necessario studiare i fondamenti dell'azienda per essere sicuri che sia in buone condizioni finanziarie. Il fatto che tu abbia trasmesso film in streaming tramite Netflix non significa che dovresti investire alla cieca senza scoprire se l'azienda sta facendo soldi.

2. Comprendere le basi dell'investimento

Devi comprendere le basi dell'investimento prima di entrare nel mercato. Ti risparmierà molto stress. Scopri la gestione del rischio, la gestione del denaro e la diversificazione. Potrebbe essere saggio fare trading con un conto demo per un po' di tempo prima di fare trading con denaro reale. Quando alla fine inizi a investire denaro reale nel mercato, fai dei test con delle piccole somme.

3. Scegli con cura il tuo Broker

La prima cosa da considerare riguardo un broker è lo stato di regolamentazione nel tuo Paese di residenza, nonché il Paese in cui viene negoziata l'azione che desideri. Nel caso di Netflix, il regolatore è la US Security and Exchange Commission (SEC). Essere a conoscenza di una regolamentazione nel tuo Paese di residenza può offrirti una certa protezione da un punto di vista finanziario, come ad esempio nel caso in cui il broker diventi insolvente. Inoltre, considera le commissioni di trading, le piattaforme di trading, i metodi di pagamento e il servizio di assistenza clienti del broker.

4. Decidi quanto vuoi investire

Le regole d'oro sono non investire mai più di quanto puoi permetterti di perdere e non utilizzare fondi presi in prestito per investire. In qualità di principiante, stai lontano dalla leva finanziaria perché può amplificare le tue potenziali perdite. Determina la percentuale del tuo capitale che destinerai a Netflix e come vuoi investire il denaro. Potresti voler praticare la media del costo in dollari aumentando gradualmente man mano che il prezzo scende.

5. Decidi un obiettivo per il tuo investimento

Qual è il tuo obiettivo di investimento? Devi farti e rispondere a questa domanda. Sapere perché stai investendo e per quanto tempo intendi mantenere il tuo investimento ti aiuterà a investire senza emozioni nefaste. Stai investendo per costruire il tuo fondo pensione per la pensione? Se sì, qual è la tua strategia e quando pensi di vendere? Potrebbe essere quando il prezzo raggiunge un determinato livello, quando i fondamentali non si accumulano più o quando raggiungi una certa età. Qualunque sia l'obiettivo, scrivilo e tienilo a mente. Potresti anche volerlo detenere durante un periodo indeterminato e venderlo poi in un secondo momento.

La linea di fondo sull'acquisto di azioni Netflix

In sintesi, Netflix è una piattaforma di intrattenimento e una società di produzione di contenuti che offre streaming in abbonamento e servizio di noleggio DVD per film, serie TV e documentari. Puoi acquistare azioni Netflix tramite un broker registrato presso il Nasdaq Exchange.

Se vuoi investire in azioni Netflix già adesso, iscrivi semplicemente un conto di trading azionario di un broker, finanzia il tuo account, seleziona Netflix dall'elenco di azioni sulla piattaforma del broker ed effettua un ordine per acquistare le azioni.

Tuttavia, se ancora non sei ancora pronto, continua a istruirti leggendo le nostre altre guide finché non ti senti sicuro per investire. Prova il "trading cartaceo" utilizzando il conto demo per familiarizzare con la piattaforma di trading del broker che hai scelto.

Azioni Alternative

FAQs

  1. Quando investono in azioni, gli investitori possono guadagnare in due modi diversi. Uno di questi è ricevere dividendi regolari dalla società che possiede le azioni che hai acquistato. Il modo più comune è attraverso l'apprezzamento del capitale. Mentre tutte le azioni possono guadagnare nel prezzo delle azioni, non tutte le azioni pagano dividendi.

  2. L'apprezzamento del capitale è un termine utilizzato dagli investitori per descrivere un aumento del prezzo delle azioni di un'azione dal momento in cui l'azione viene acquistata al momento della vendita. Cioè, è la differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita. Ad esempio, se acquisti un'azione a $ 50 e sale a $ 70, il suo valore si è apprezzato. Se lo vendi, guadagni $ 20 di plusvalenza.

  3. Conosciuta anche come data di stacco, la data di stacco del dividendo segna il giorno in cui gli investitori possono acquistare un'azione per qualificarsi per ricevere il pagamento del dividendo. In genere arriva un giorno lavorativo prima della data di registrazione. L'acquisto di azioni alla data di stacco del dividendo o successivamente significa che il dividendo andrà al venditore.

  4. Il prezzo delle azioni di un'azione che dichiara dividendi in genere scende dopo la data di stacco del dividendo perché gli investitori non sono più desiderosi di acquistare l'azione poiché possono più qualificarsi per ottenere il pagamento del dividendo. In genere, il prezzo dell'azione scende dell'importo del dividendo dichiarato.

  5. La record date è la data in cui la società controlla i suoi libri di registrazione per conoscere gli investitori che si qualificano per ricevere i dividendi dichiarati. Per poter beneficiare del dividendo, è necessario aver acquistato il titolo almeno due giorni lavorativi prima della data di registrazione.

  6. I tre rendiconti finanziari comuni in cui è possibile trovare informazioni sull'attività di un'azienda sono il conto economico, lo stato patrimoniale e il rendiconto finanziario. Il conto economico ti dice delle entrate e della redditività dell'azienda rispetto alla contabilità, mentre il rendiconto finanziario mostra se l'azienda ha generato denaro gratuito durante quel periodo. Il bilancio mostra le attività e le passività della società nel momento in cui è stato preparato.