HomeImpararePsicologia del mercato

Psicologia del mercato

La psicologia del mercato, nota anche come psicologia del trading, si riferisce al modo in cui i trader e gli investitori si avvicinano e si sentono riguardo al mercato. Le emozioni svolgono un ruolo importante nel trading e spesso possono essere un fattore cruciale che decide se il trade avrà successo o meno.

Oltre ad altri aspetti importanti che generalmente determinano il proprio successo nel mercato, come l'esperienza e le competenze, anche avere la giusta psicologia del trading è altrettanto importante, oltre ad essere in grado di controllare varie emozioni come l'avidità, la paura e la rabbia, tra gli altri.

D'altra parte, ci sono anche emozioni positive che possono aiutare i trader ad aumentare il loro successo, ma i trader esperti sanno che è necessario evitare di effettuare operazioni basate su sentimenti e pregiudizi. Questo perché essere composti e imparare a controllare le emozioni migliora le possibilità di successo nel mercato e aiuta a ridurre al minimo le potenziali perdite.

Cose da evitare

Non overtrade

Questo è uno degli errori più comuni tra trader e investitori inesperti. Due fattori principali che portano all'overtrading sono solitamente l'impazienza e l'eccessiva fiducia.

Imparare quando essere pazienti e composti nel mercato è difficile ma anche cruciale per avere successo. I nuovi trader spesso prendono decisioni di trading sconsiderate perché credono di aver bisogno di realizzare un profitto ogni giorno oa causa di alcuni fattori esterni.

Non c'è niente di sbagliato nell'acquistare titoli se si è certi che aumenterà di valore, ma cercare una scusa per acquistare un asset porterà probabilmente a un overtrading.

Allo stesso modo, l'overtrading può verificarsi se un trader diventa troppo sicuro di sé. Questo in genere accade dopo che un trader inesperto fa alcune operazioni di successo, facendogli credere di non poter commettere un errore.

Diffida del trading emotivo

Il trading emotivo si riferisce al trading basato su sentimenti ed emozioni personali che influenzano il processo decisionale di un trader. Anche se a volte può essere una buona cosa, è più probabile che influisca negativamente sui tuoi trader.

La ragione principale di ciò è che le emozioni spesso possono farci prendere decisioni irrazionali nella nostra vita quotidiana e vogliamo assolutamente evitare di fare mosse irrazionali nel mercato. Mentre spegnere completamente le tue emozioni è impossibile, i trader dovrebbero imparare ciò che è noto come disciplina emotiva.

In altre parole, devi essere in grado di controllare le tue emozioni come trader e questo è uno dei tratti più importanti nel mondo del trading.

Alcuni degli esempi comuni di trading emotivo sfavorevole includono la vendita di un titolo a causa di alcuni punti persi o l'essere troppo arroganti per chiudere una posizione in perdita.

Una delle emozioni più diffuse che possono influenzare negativamente il trading è la paura. Uno degli esempi è la paura di fare trading troppo grande. L'esecuzione di operazioni con dimensioni improprie aumenta la volatilità, con il risultato di commettere errori che non faresti se non avessi avuto paura di rischiare perdite maggiori del solito. Il modo più semplice per affrontarlo sarebbe ridurre la dimensione del trading a un livello più conveniente.

Oltre a questo, i trader provano anche paura quando sentono di essere nel commercio "sbagliato". Il commercio sbagliato è il commercio che non si adatta alla tua strategia di trading. Un buon modo per risolvere questo problema è avere una lista di controllo per determinare quale operazione è giusta o sbagliata per te.

Non essere avido

Dopo aver ottenuto diverse grandi vittorie, i trader tendono a diventare avidi. È molto importante sapere come fare la differenza tra avidità e convinzione. L'uso di meccanismi di trading appropriati come ordini stop, obiettivi di profitto e un'adeguata strategia di gestione del rischio può aiutare a evitare l'avidità. Proprio come l'eccessiva fiducia, essere avidi può anche portare a decisioni commerciali negligenti e perdite sostanziali.

5 consigli per migliorare la tua psicologia di mercato

Sviluppa una strategia di trading

Indipendentemente dal fatto che tu sia un investitore a lungo termine o un day trader e indipendentemente dal mercato in cui desideri negoziare, avere una strategia di trading/investimento ben consolidata è un must.

Una strategia di trading si riferisce a un piano ben congegnato che delinea i propri obiettivi di trading, la gestione del rischio e la tolleranza, l'orizzonte temporale e altro ancora. Prima di impegnarti in una serie specifica di regole e idee nel trading, dovresti prima fare una ricerca completa e istruirti su come sviluppare una strategia di trading decente.

La maggior parte delle strategie di trading si basa sull'analisi fondamentale o tecnica o su entrambe. Le strategie tecniche di trading si riferiscono a strategie che dipendono da indicatori tecnici per identificare i segnali di trading. D'altra parte, gli investitori che hanno sviluppato una strategia basata sull'analisi fondamentale si affidano ai fondamentali dell'azienda come crescita e redditività per tentare di scegliere un'operazione vincente.

Stabilisci obiettivi realistici

Stabilire obiettivi di trading realistici generalmente si riferisce all'evitare di fissare obiettivi di redditività estremamente elevati, ma evitare obiettivi bassi e poco entusiasmanti è altrettanto importante. Avere obiettivi realistici nel trading ha molto a che fare con la creazione di fiducia, in particolare quando si tratta di trader meno esperti che stanno testando le loro strategie.

Ad esempio, un trader fiducioso è molto più propenso a correre rischi calcolati e diffidare di tutti i potenziali risultati. Tuttavia, non si può diventare un trader sicuro di sé senza aspettative realistiche e un'adeguata psicologia del trading. Ecco perché molti esperti consigliano ai nuovi trader di fare una buona pratica e testare i loro piani di trading su un conto demo prima di entrare effettivamente nel mercato con i loro sudati guadagni.

Impara la gestione del rischio

La gestione del rischio nel trading si riferisce all'analisi e all'accettazione dell'incertezza nelle scelte di investimento. In primo luogo, accade quando un trader analizza e cerca di calcolare le potenziali perdite di investimento e agisce in conformità con gli obiettivi e la tolleranza al rischio di tale investimento.

Molti investitori non pensano molto alla gestione del rischio, che è essenziale per diventare un trader di successo. Questo perché anche se riescono a fare molti soldi sul mercato, possono perderli abbastanza facilmente senza un piano di gestione del rischio appropriato.

Alcuni nuovi trader tendono a pensare che il rischio debba essere completamente evitato ma in realtà, assumersi dei rischi è necessario per diventare un grande investitore, deve solo essere gestito in modo appropriato.

Usa gli ordini Stop Loss

Un ordine stop-loss è un punto di prezzo in cui un trader uscirà dal mercato e subirà una perdita su quel trade. Questo è un evento comune quando il trade non si svolge nel modo previsto da un trader. Uno stop loss serve a limitare le perdite e impedire che si intensifichino.

Il modo più comune per piazzare ordini stop-loss e take-profit è utilizzare le medie mobili (MA). Questo perché le MA sono facilmente calcolabili e ampiamente seguite sul mercato. Le medie mobili essenziali sono le medie a 5, 9, 20, 50, 100 e 200 giorni.

L'immissione di ordini stop-loss viene in genere eseguita dopo aver condotto l'analisi tecnica, ma tieni presente che anche l'analisi fondamentale gioca un ruolo importante quando si tratta di tempistica.

Fai delle pause

Indipendentemente dal fatto che tu sia un esperto o un principiante del trading, fare pause regolarmente è importante in quanto può aiutarti a evitare di fare cattive operazioni emotive e rimanere composto nel mercato, in particolare dopo una brutta giornata di trading.

Le emozioni spesso possono avere la meglio sui trader, ed è per questo che è importante prendersi delle pause in questi momenti e distogliere la mente da qualcos'altro oltre al trading.

Conclusione

La psicologia del trading è fondamentale per diventare un trader o un investitore di successo. Anche se il successo nel trading non è mai garantito, lo sviluppo della giusta psicologia del mercato può aumentare notevolmente le proprie possibilità di successo. In altre parole, si riferisce a fare scambi consapevoli, imparare a controllare le emozioni e il modo in cui reagisci a guadagni e perdite e rimanere calmi.

Autore: Mircea Vasiu Aggiornato: July 25, 2022