HomeAzioniApple
Inizio trading con eToro

Come acquistare Apple (AAPL) azioni nel Italia 2022

Apple logo
Apple (AAPL)
...
Cambio 24 ore
...
exchange
...
Autore: Tony Loton

Apple è probabilmente una delle aziende più innovative dell'ultimo decennio, essendo passata da produttore di telefoni e PC (Mac) a colosso con diversi interessi, dalle auto elettriche all'IA. Apple attualmente trae la maggior parte dei suoi profitti dai servizi che offre, piuttosto che dalle vendite di iPhone, e ha aumentato la sua presenza nei dispositivi indossabili digitali. 

Ad ogni lancio di prodotto, Apple continua a mantenere fieramente fedeli i suoi clienti, sempre in attesa delle prossime scoperte e dei nuovi aggiornamenti creativi dei dispositivi. Tutto ciò lo ha reso certamente uno dei titoli più preziosi nel mercato azionario statunitense, e uno dei pochi ad offrire reale crescita e valore, tanto da essere definito un "gioiello di famiglia" da Warren Buffett .

Questa guida ti dice come e perché potresti voler acquistare titoli Apple.

Come acquistare AAPL in 5 semplici step

  1. 1
    visita eToro tramite il link sottostante e registrati inserendo i tuoi dati nei campi richiesti.
  2. 2
    fornisci tutti i tuoi dati personali e compila un questionario di base a scopo informativo.
  3. 3
    fai clic su "Deposito", scegli il tuo metodo di pagamento preferito e segui le istruzioni per finanziare il tuo conto.
  4. 4
    cerca il tuo titolo preferito e visualizza le statistiche principali. Quando sei pronto per investire, fai clic su "Fai Trading".
  5. 5
    inserisci l'importo che desideri investire e configura la tua operazione per acquistare il titolo.

Tutto quello che c’è da sapere su Apple

Esaminiamo più in dettaglio Apple come azienda: la sua storia, la strategia aziendale, la generazione di entrate e le prestazioni finanziarie degli ultimi cinque anni dal 2021. 

Storia di Apple 

Apple Computers, Inc. è stata fondata il 1 aprile 1976 da Steve Jobs, Steve Wozniak e Ronald Wayne (il quale ha disegnato il primo logo dell’azienda). Dopo 12 giorni nella nuova impresa, Wayne vendette le sue azioni a Jobs e Wozniak per $800. 

La società fu costituita come Apple Computer Inc., nel gennaio 1977, e quotata in borsa nel 1980. Nel 1985, Wozniak lasciò Apple a causa di un interesse in diminuzione per la gestione quotidiana della compagnia. Jobs si dimise anche per fondare NeXT, portando con sé alcuni colleghi Apple.

Negli anni '90, Apple ha perso una notevole quota di mercato a causa dei PC Intel più economici che operano su Microsoft Windows. Dopo che la direzione non riuscì a riabilitare l'azienda, finanziariamente problematica, e a rimodellare il suo prodotto, Jobs riconquistò lo status di leadership, diventando CEO nel settembre 1997, in seguito all’acquisizione di NeXT da parte di Apple.

Apple tornò rapidamente redditizia dopo il successo del lancio di iMac e iPod e si espanse attraverso l'acquisizione di numerose aziende, al fine di ampliare il proprio portafoglio software. Nel 2007 è stata rinominata Apple Inc. con l’intento di riflettere la sua attenzione sull'elettronica di consumo. Apple ha poi lanciato la serie di iPhone con il plauso della critica e il successo finanziario, tale da renderlo, di gran lunga, il prodotto di maggior successo dell'azienda.

Qual è la strategia di Apple?

La strategia aziendale di Apple è guidata da un'ampia differenziazione dei prodotti, dall'integrazione verticale e da un approccio incentrato sul cliente. Avendo un ampio portafoglio di prodotti, Apple è stata in grado di espandere la sua quota di mercato, consentendole di creare nuove nicchie e raggiungere nuovi consumatori. Apple è stata anche in grado di costruire un ecosistema intorno ai suoi prodotti per farli funzionare bene insieme.

L'integrazione verticale consente all'azienda di progettare, sviluppare e produrre internamente hardware e software. Nel 2020, Apple ha annunciato che avrebbe prodotto i suoi chip M1 e non avrebbe più utilizzato Intel per la produzione di chip. Ciò riduce le spese generali, consente flessibilità nella progettazione e riduce i problemi della catena di approvvigionamento derivanti dall'utilizzo di terze parti per la produzione. 

In termini di relazioni con i clienti e supporto, Apple ne ha fatto una priorità concentrandosi sulla fornitura della migliore qualità di servizio ai propri clienti. I negozi appositamente creati da Apple forniscono servizi di supporto come le riparazioni. Consentono ai nuovi clienti, inoltre, di sperimentare i prodotti Apple prima di effettuare l'acquisto. Ciò aumenta la fedeltà al marchio dell'azienda. 

In che modo Apple fa soldi? 

Per l'anno fiscale 2020, Apple ha generato vendite per $274,5 miliardi con $57,4 miliardi di entrate nette, rispetto a $260,2 miliardi di vendite e $55,3 miliardi di entrate nette per l'anno fiscale 2019. Questo è il più alto fatturato che l'azienda ha generato in un solo anno e le impressionanti prestazioni si sono riversate nel 2021. La società ha registrato un fatturato trimestrale record di $89,6 miliardi nel primo trimestre 2021, con un aumento del 54% su base annua.

iPhone continua ad essere il principale generatore di entrate. Il segmento ha rappresentato il 44,26% dei ricavi complessivi della società nel 2020, e nel primo trimestre del 2021 questa quota è aumentata al 58,9% ovvero 66 miliardi di vendite per la società. Il segmento dei servizi è il secondo segmento più grande e in più rapida crescita dell'azienda. 

Per dimensioni del mercato, le Americhe sono il più grande generatore di entrate dell'azienda. La regione rappresenta il 52% delle entrate della società. Mentre gli Stati Uniti sono ancora il mercato dominante per i prodotti Apple, l'Asia sta recuperando terreno a causa di una classe media in crescita con un gusto per i prodotti aspirazionali.    

Fonte: Statista

Com’è stata la prestazione di Apple nel corso degli ultimi anni?                    

Fonte: Yahoo Finance

Nell’arco di tempo degli ultimi cinque anni, fino a maggio 2021, le azioni Apple si sono apprezzate del 461,73%. Ciò implica che se avessi investito $1000 in azioni Apple intorno a maggio 2016, il tuo titolo sarebbe diventato del valore di $5,617.30. Tra ottobre e dicembre 2018, il titolo ha registrato uno dei cali più forti quando il prezzo delle sue azioni è diminuito di oltre il 30%. A marzo 2020, il titolo ha registrato un altro forte calo quando ha perso il 29,4% del prezzo delle azioni. Tuttavia, da allora il titolo ha recuperato fino al 153% dai minimi di marzo, con un prezzo massimo storico (al momento della stesura) di $145,09.

I movimenti dei prezzi post-utili, tuttavia, suggeriscono che gli investitori stanno diventando dubbiosi sulla posizione dominante sostenuta della società. Gli analisti si stanno interrogando se la società possa continuare a registrare ricavi e proventi record. 

Questo accade mentre Apple è coinvolta in disguidi aziendali con Facebook e alcuni sviluppatori di app. La società sta anche affrontando denunce antitrust e la concorrenza nel mercato della telefonia, quest’ultima in crescente aumento. 

Questi fattori hanno esercitato una certa pressione sulle azioni Apple, di conseguenza rimaste invariate per la maggior parte dell'anno.

Analisi fondamentale di Apple

L'analisi fondamentale è un metodo per valutare un asset per conoscerne il vero valore e per fare previsioni sul suo prezzo futuro. Un analista fondamentale esamina diversi fattori che possono influenzare il prezzo di un titolo, come la performance del settore in generale, la politica governativa, le barriere e le politiche commerciali, le notizie e i comunicati stampa, l'analisi della concorrenza tra gli altri. Ciò consente all'analista di raggiungere una corretta valutazione del titolo e investire di conseguenza. 

Gli analisti fondamentali utilizzano determinati coefficienti finanziari per analizzare il valore di un titolo. Questi rapporti includono il rapporto P/E, i ricavi, gli utili, gli utili per azione, il rendimento da dividendi e il flusso di cassa, come segue.

Fatturato di Apple

Le entrate di una società si riferiscono alla quantità totale di denaro generato dai servizi offerti o dai beni venduti. È il denaro realizzato dalla vendita di beni e servizi entro un determinato periodo contabile. Gli analisti la definiscono come "riga superiore" perché si trova nella parte superiore del conto economico, o conto profitti. 

Di solito è possibile trovare il conto economico di una società sul suo sito Web aziendale. Per l'anno fiscale 2020, Apple ha generato vendite per $274,5 miliardi (con $57,4 miliardi di entrate nette) rispetto a $260,2 miliardi di vendite (e $55,3 miliardi di entrate nette) per l'anno fiscale 2019.

Fonte: Yahoo Finance

Gli utili per azione di Apple

L'utile per azione (EPS) viene utilizzato da analisti finanziari e investitori per valutare la forza finanziaria di una società. È considerata una delle variabili più importanti nel determinare il valore di un’azione. Molti investitori guardano ancora all’EPS come a un indicatore della redditività di un'azienda. EPS è calcolato dividendo l'utile della società per le azioni in circolazione delle sue azioni ordinarie. 

Un EPS più elevato significa che una società ha realizzato maggiori profitti per i suoi azionisti. Per il 2020, l'EPS annuale di Apple è stato di $3.28, con un aumento del 10,44% rispetto al 2019. L’EPS di Apple per il trimestre che termina il 31 marzo 2021 è stato di $1,40, con un aumento del 118,75% su base annua.

Rapporto P/E di Apple

Il rapporto prezzo/utili (P/E) è un'altra metrica ampiamente utilizzata dagli analisti e dagli investitori fondamentali per determinare il valore di una valutazione azionaria. È il rapporto tra il prezzo delle azioni di una società e i suoi utili per azione (EPS). Il rapporto P/E offre agli investitori un migliore senso del valore della società, in quanto mostra le aspettative del mercato e il prezzo che è disposta a pagare per gli utili futuri. 

Generalmente, un P/E elevato suggerisce che il prezzo di un'azione è elevato rispetto agli utili e può essere sopravvalutato. Indica che gli investitori si aspettano una maggiore crescita degli utili in futuro, quindi sono disposti a pagare oggi un prezzo delle azioni più elevato. Al contrario, un P/E basso potrebbe indicare che il prezzo attuale delle azioni è basso rispetto agli utili ed eventualmente sottovalutato.  I titoli growth di solito hanno un P/E elevato perché gli investitori si aspettano rendimenti futuri più elevati. Ciò è diverso dai titoli value che hanno un rapporto P/E più basso perché gli investitori non sono disposti a pagare oggi un prezzo delle azioni più elevato per gli utili futuri. 

Il rapporto P/E di Apple il 6 maggio 2021 è stato di 28.75, il che è giusto per un'azienda tecnologica. Tuttavia, il P/E non considera il tasso di crescita degli utili dell'azienda. Il rapporto PEG, al contrario, che misura la relazione tra il rapporto P/E e la crescita degli utili, può fornire una panoramica più completa rispetto al solo P/E.

Rendimento da dividendi di Apple

Il rendimento da dividendi è un rapporto finanziario che misura il valore annuale dei dividendi che una società paga rispetto al prezzo delle azioni del suo titolo. Il dividendo per azione è il pagamento totale annuale del dividendo della società, diviso per il numero totale di azioni in circolazione. Una società con un elevato rendimento da dividendi paga una quota sostanziale dei suoi utili sotto forma di dividendi.

Se sei un investitore value o cerchi un reddito da dividendo, il rendimento da dividendi è una metrica importante da tener presente. I rendimenti dei dividendi sono inversamente correlati al prezzo delle azioni. Quando il prezzo di un titolo sale, il suo rendimento da dividendi scende e viceversa, motivo per cui il rendimento da dividendi dei titoli abbattuti spesso sembra insolitamente alto. 

L'attuale pagamento del dividendo di dodici mesi (TTM) per Apple al 6 maggio 2021 è stato di $0.82, rendendo il rendimento da dividendi dello 0.64%.

Flusso di cassa di Apple

Il flusso di cassa si riferisce all'aumento o alla diminuzione dell'importo di cassa di una società per le sue operazioni. Riassume l'importo di liquidità ed equivalenti di cassa in entrata e in uscita di una società.

In finanza, il termine viene utilizzato per descrivere l’ammontare di denaro (valuta) generato o consumato in un determinato periodo. Il rendiconto del flusso di cassa misura il modo in cui una società gestisce la propria posizione di cassa, ovvero la quantità di liquidità che genera per pagare i propri obblighi di debito e finanziare i propri costi operativi. 

Il rendiconto finanziario integra lo stato patrimoniale e il conto economico. Aiuta gli investitori a capire come funzionano le operazioni di un'azienda, da dove provengono i suoi soldi e come vengono spesi i soldi. Può aiutare gli investitori a determinare se una società si trova su una solida base finanziaria. Secondo il suo ultimo rapporto sugli utili, Apple ha un flusso di cassa gratuito di dodici mesi finali di $90,47 miliardi al momento della scrittura.

Fonte: Yahoo! Finance

Perché acquistare azioni Apple?

Ci sono pochissime aziende che possono eguagliare le imprese finanziarie di Apple. L'azienda continua a registrare crescita in tutti i suoi segmenti di business. Apple ha dimostrato che una grande azienda può continuare a crescere, espandersi e creare più mercati di nicchia. Dal 2016, le azioni di Apple hanno prodotto un rendimento medio a tre mesi del 3,5%. L’azienda si appresta ora a trarre vantaggio dalla rivoluzione 5G.

Ecco alcuni motivi per acquistare azioni Apple:

  • Apple è l'azienda più preziosa al mondo
  • È un marchio di fiducia con un ampio portafoglio di prodotti
  • È leader di mercato nell'innovazione e nei prodotti digitali
  • Ha costantemente aumentato i pagamenti dei dividendi
  • Ha circa $195 miliardi in riserve di cassa

Il consiglio dell'esperto sull'acquisto di azioni Apple

Apple è un titolo che acquisti per possederlo piuttosto che scambiarlo attivamente. Punta ad acquistare sui ribassi e ad accumulare azioni nel tempo. Ma attenzione ai problemi principali nel 2021 - una carenza globale di chip, alcuni recenti problemi con Facebook e sviluppatori di app e diversi documenti antitrust - che sembrano aver provocato ripensamenti agli investitori.
- Tony Loton
Compra Azioni Apple Oggi!

5 cose da considerare prima di acquistare azioni Apple

Prima di decidere di investire in Apple ci sono alcuni fattori che dovresti considerare. La rilevanza di questi fattori varia tra gli investitori in base alla loro conoscenza, tempo e capitale di investimento. Questa sezione, infatti, illustra cinque fattori da considerare prima di acquistare Apple Stock

1. Comprendi l'azienda 

Gli investitori leggendari Warren Buffett e Peter Lynch sono famosi per aver detto agli investitori di acquistare ciò che sanno. Buffett suggerisce di investire in aziende di cui si capisce abbastanza da comprendere come fanno soldi (cioè, il modello di business dell'azienda). Consiglia agli investitori di costruire un cerchio di competenze e investire in azioni che rientrano in quel cerchio. È più probabile prendere decisioni informate quando si investe in ciò che si conosce.

Mentre l'acquisto di ciò che sai è certamente rilevante, in termini di consigli pratici sull'investimento, la familiarità non è sufficiente. È necessario studiare il bilancio della società e la direzione finanziaria complessiva per valutare correttamente la società. 

2. Comprendi le basi dell'investimento 

Il panorama degli investimenti può essere estremamente dinamico e frenetico. Coloro che si prendono il tempo necessario per comprendere i principi di base possono guadagnare in modo significativo nel lungo periodo. Comprendere le basi dell'investimento è simile all'apprendimento di una nuova lingua. Ma una volta padroneggiato, avrai una migliore comprensione di come investire i tuoi soldi e gestire i rischi.

La gestione del rischio, la diversificazione del portafoglio, l'analisi fondamentale, l'utilizzo di grafici e strumenti tecnici e la conoscenza delle metriche di valutazione di base richiederanno molta strada con gli investimenti.

3. Scegli attentamente il tuo broker 

Quando si tratta di decidere un broker, una scelta chiara non esiste, dato che la scelta dei migliori broker dipende da molti fattori. Esistono, tuttavia, fattori generali da considerare nella scelta di un broker e questi includono la facilità di pagamento, la sicurezza, l'accesso allo scambio, le commissioni, l'esperienza utente e la rete di supporto. Alcuni broker richiedono un deposito minimo prima di poter aprire un conto con loro, mentre altri no. Alcuni hanno uno spread bid-ask più elevato rispetto ad altri, mentre alcuni potrebbero non offrire opzioni o trading con margine. È importante chiarire il tuo stile di investimento e i tuoi obiettivi, prima di scegliere il broker giusto per te.  

4. Decidi quanto vuoi investire 

Decidere l'importo da investire dipende dai tuoi obiettivi di investimento, dal capitale disponibile, dalla propensione al rischio e da quanto tempo vuoi possedere l'asset. La regola d'oro è non investire mai ciò che non puoi permetterti di perdere. 

È molto meglio vedere gli investimenti come una forma di risparmio, piuttosto che come un'attività che offre un flusso di cassa stabile per il tuo sostentamento. La maggior parte dei pianificatori finanziari consiglia di investire tra il 10% e il 15% del reddito annuale su piani di investimento a lungo termine, come una pensione.

5. Decidi un obiettivo per il tuo investimento 

È sempre appropriato fissare un obiettivo per ciascuno dei tuoi investimenti, in quanto ti aiuta a rimanere motivato. Forse vuoi investire per la tua pensione o i contributi universitari di tuo figlio. Qualunque cosa sia, avere un obiettivo per il tuo investimento ti ricorda perché metti i soldi in un titolo e ti aiuta a praticare la pazienza. 

Inoltre, dovresti avere una strategia per raggiungere il tuo obiettivo. La tua strategia determina quando acquisti e quando vendi le azioni.

Conclusioni in merito all'acquisto di azioni Apple

In sintesi, Apple dovrebbe continuare a svolgere un ruolo di primo piano nei mercati della telefonia mobile e della tecnologia indossabile. L'azienda è anche all'avanguardia nell'adozione della tecnologia 5G. Poiché continua ad essere innovativa e a creare nuovi mercati di nicchia, Apple probabilmente manterrà la sua posizione di leadership tra le aziende tecnologiche. Puoi possedere azioni Apple tramite un agente di cambio.

Per investire in azioni Apple in questo momento, tutto ciò di cui hai bisogno è registrarti a un conto di compravendita di azioni di un agente di cambio, finanziare il tuo account, selezionare Apple dall'elenco categorizzato di azioni e effettuare un ordine per acquistare il titolo.

Se pensi di non essere ancora pronto a investire in questo momento, puoi continuare a studiare l'azienda e leggere le nostre altre guide per saperne di più sugli investimenti in borsa. 

FAQs

  1. Le azioni Apple possono essere acquistate tramite qualsiasi agente di cambio che ha accesso alla borsa Nasdaq. Apple non dispone di un programma di acquisto diretto di azioni (DSPP), quindi non è possibile acquistare le azioni direttamente dalla società.
  2. Apple potrebbe essere un buon titolo da acquistare perché paga costantemente dividendi crescenti. L'azienda dispone di un ampio portafoglio di prodotti e implementa l'integrazione verticale per ridurre i costi operativi (e realizzare maggiori profitti).
  3. Apple ha un progetto di auto elettriche denominato "Titan", che è in corso dal 2014. Con la sua conoscenza avanzata del software, la società è senza dubbio ben posizionata per sfruttare il mercato dei robotaxi che presto emergerà.
  4. Sì. Apple paga dividendi ai suoi azionisti dal 2012. L'azienda aumenta i pagamenti dei dividendi ogni anno.
  5. No, non puoi acquistare azioni Apple direttamente. Apple non dispone di un programma di acquisto diretto di azioni (DSPP).
  6. Le azioni di Apple hanno reso il 461,73% negli ultimi cinque anni. $1000 investiti in Apple cinque anni fa varrebbero $5617,30, generando un profitto di investimento di $4,617,30.