HomeGlossarioCFD

CFD

Un contratto per differenza (CFD) rappresenta un contratto vincolante tra un acquirente e un venditore che richiede a un acquirente di pagare al venditore la differenza tra il valore attuale di un titolo e il valore raggiunto al momento del contratto.

CFD è un prodotto derivato che consente ai trader di speculare e cercare di trarre profitto dai movimenti di prezzo di un asset senza possedere effettivamente l'asset. Con i CFD, i trader possono acquistare asset da più mercati finanziari tra cui azioni, forex, indici e materie prime.

È importante capire che il valore di un CFD non rappresenta il valore dell'attività sottostante ma piuttosto la differenza di prezzo tra i punti di entrata e di uscita dell'operazione.

Per fare trading con i CFD, i trader devono avviare un contratto con un broker, invece di passare attraverso uno specifico mercato azionario o forex. Il trading di CFD è una strategia di investimento avanzata ed è generalmente implementata da trader esperti.

Proprio come con altri titoli, gli investitori negoziano CFD in base alle loro aspettative di movimento dei prezzi. Se un trader si aspetta che un CFD si apprezzi nel tempo, acquisterà il CFD, mentre coloro che prevedono un deprezzamento del prezzo venderanno una posizione di apertura.

Se il prezzo di un CFD aumenta, il trader venderebbe il proprio CFD e la differenza netta tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita rappresenta il suo profitto.

Torna al nostro glossario completo.

Autore: Mircea Vasiu Aggiornato: August 17, 2022