HomeImparareCome funziona il mercato azionario

Come funziona il mercato azionario

Cos'è il mercato azionario?

Il mercato azionario si riferisce a un gruppo di borse di mercato in cui gli investitori acquistano e vendono titoli come azioni e obbligazioni di società. In altre parole, è un insieme di borse in cui le società elencano le loro azioni e altri titoli e li rendono disponibili per la negoziazione pubblica.

Come funziona?

Per comprendere meglio come funziona il mercato azionario, rispondiamo brevemente alla seguente domanda: cos'è un'azione?

In parole povere, un'azione è un titolo che ha un valore monetario e serve a rappresentare la proprietà di una società o società. Acquistando le azioni di una società, gli azionisti ottengono diritti di voto e un diritto proporzionato sull'utile di quella società attraverso plusvalenze e dividendi. Le azioni sono anche conosciute come azioni o azioni.

Le aziende e le società vendono le loro azioni sul mercato azionario per assicurarsi finanziamenti per far crescere la loro attività aiutando gli investitori ad aumentare o sostenere la loro ricchezza. In altre parole, quotare le proprie azioni in borsa consente alle aziende di raccogliere i finanziamenti necessari senza doversi indebitare offrendo ai propri azionisti un modo per diventare più ricchi.

Tuttavia, le società sono anche obbligate a divulgare determinate informazioni su come gestiscono la propria attività e consentire ai propri azionisti di essere coinvolti nelle decisioni aziendali.

Investire in borsa comporta un certo rischio, ma se fatto correttamente, si è rivelato uno dei metodi più efficaci per aumentare la ricchezza. Invece di accumulare denaro a casa, gli individui e gli investitori benestanti hanno investito la maggior parte del loro denaro in titoli finanziari.

Come si trae vantaggio dall'investire nel mercato azionario?

La risposta a questa domanda è abbastanza semplice. Gli investitori acquistano le azioni delle società, aspettandosi che queste azioni aumenteranno di valore nel tempo e le aiuteranno a realizzare un profitto dai loro investimenti. Investendo in un'azienda, gli investitori forniscono alle aziende i finanziamenti che possono utilizzare per lanciare nuovi prodotti e crescere, aumentando il valore della loro attività e delle loro azioni.

Oltre alle plusvalenze, gli investitori possono trarre vantaggio anche dai dividendi. I dividendi si riferiscono a una distribuzione trimestrale degli utili che le società realizzano ai propri azionisti. È importante notare che non tutte le società pagano dividendi, ma soprattutto quelle finanziariamente solide e ben consolidate nei rispettivi settori.

Le società che pagano regolarmente dividendi agli azionisti sono note come azioni con dividendi. Alcuni investitori preferiscono fortemente acquistare azioni con dividendi perché offrono una fonte di reddito affidabile e costante.

Sebbene le azioni possano influenzare la ricchezza degli investitori sia positivamente che negativamente, è chiaro che il mercato azionario nel suo insieme è storicamente cresciuto nel tempo, portando agli investitori rendimenti medi annui di circa il 10%.

Oltre a fornire loro un modo per aumentare la propria ricchezza, gli investitori acquistano anche azioni per diversificare i propri investimenti poiché gli investitori esperti di solito preferiscono allocare i propri soldi su diversi mercati come immobili, azioni, obbligazioni e altri.

Come investire in borsa?

I modi più comuni per accedere e investire nel mercato azionario includono l'utilizzo di un conto di intermediazione. Uno degli aspetti positivi dell'investimento nel mercato azionario è che quasi chiunque può farlo. In altre parole, non è necessario diventare ufficialmente "un investitore" per acquistare azioni della società.

Forse il modo più popolare per investire in azioni oggi è attraverso un conto di intermediazione. Gli investitori possono facilmente aprire un conto presso una delle società di intermediazione online, dopodiché devono depositare denaro per poter iniziare a investire in azioni. In sostanza, il broker funge da intermediario tra gli investitori e le borse valori in cui sono quotate le azioni.

Oltre all'acquisto di azioni di singole società, gli investitori possono anche scegliere di investire in fondi comuni di investimento, fondi indicizzati e fondi negoziati in borsa (ETF), che rappresentano veicoli di investimento composti da centinaia di singoli titoli.

I dipendenti possono anche investire nel mercato azionario attraverso il piano di risparmio e investimento 401 (k) offerto dai loro datori di lavoro. Questi piani spesso offrono agli investitori un'esposizione ai fondi comuni di investimento.

Ogni società quotata in borsa ha il proprio simbolo ticker, che rappresenta una combinazione unica di lettere e numeri che serve a distinguere le azioni pubblicamente disponibili delle società di una determinata società su una determinata borsa valori. Ad esempio, le azioni di Microsoft sono quotate alla borsa del Nasdaq con il simbolo del ticker “MSFT”.

Che cos'è un indice di borsa?

Oltre a seguire e acquistare singoli titoli, numerosi investitori monitorano da vicino anche gli indici del mercato azionario. Un indice del mercato azionario è un indice che traccia la performance di un gruppo di titoli selezionati all'interno di un particolare settore o segmento di mercato come la sanità, l'energia, il settore immobiliare e la tecnologia, tra gli altri.

Questi indici, chiamati anche indici, tracciano i prezzi delle azioni delle società all'interno di quel particolare segmento e il movimento dei prezzi di un indice rappresenta il risultato netto del movimento di ciascun titolo seguito dall'indice.

Alcuni degli indici azionari più popolari includono l'S&P 500, il Dow Jones Industrial Average (DJIA) e il Nasdaq Composite. L'S&P 500 è un indice del mercato azionario che replica la performance delle 500 maggiori società con sede negli Stati Uniti. Il Dow Jones è composto da 30 principali titoli blue-chip quotati nelle borse statunitensi, mentre il Nasdaq Composite replica quasi tutti i titoli quotati nella popolare borsa valori Nasdaq.

Gli investitori guardano spesso alla performance dell'indice S&P 500 perché molti credono che sia uno dei migliori indicatori della salute del mercato azionario. La ragione di ciò è che l'S&P 500 segue i 500 titoli più grandi del mercato statunitense, al contrario del DJIA che traccia l'andamento delle azioni solo delle 30 principali società statunitensi.

Oltre agli indici citati che tracciano il mercato più ampio, ci sono anche indici di borsa che tracciano uno specifico settore di mercato. Gli investitori possono acquistare e vendere indici attraverso mercati a termine o ETF, che replicano un particolare indice o settore e possono essere scambiati proprio come i singoli titoli.

Uscire allo scoperto

Le aziende in genere decidono di quotarsi in borsa perché hanno bisogno di ingenti capitali per continuare a investire nella loro attività e stimolare un'ulteriore crescita. Garantire tale capitale può essere quasi impossibile dalle normali operazioni commerciali ed è per questo che le aziende decidono di quotare le loro azioni, o "diventare pubbliche", tramite un'offerta pubblica iniziale (IPO).

Attraverso l' IPO, una società privata diventa quotata in borsa poiché rende le sue azioni disponibili per la negoziazione al pubblico in generale. Lanciando un'IPO, una società quota le proprie azioni su una particolare borsa valori, che rappresenta essenzialmente un mercato centralizzato in cui gli investitori possono acquistare e vendere azioni della società.

Quando le azioni della società debuttano in una particolare borsa valori (ad es. Nasdaq), le azioni di tale azione iniziano a fluttuare poiché gli investitori scambiano continuamente azioni.

I prezzi delle azioni su un mercato azionario possono essere stabiliti in diversi modi, con il più popolare attraverso un'asta in cui gli investitori fanno offerte per negoziare le azioni. Il prezzo più alto che un investitore è disposto a pagare per un titolo è noto come "Bid", mentre il prezzo al quale i venditori sono disposti a vendere il titolo è chiamato "Ask".

Va sottolineato che quando un investitore acquista o vende azioni di una società quotata in borsa, non le negozia con la società stessa ma piuttosto con altri investitori.

Riepilogo

In parole povere, il mercato azionario è il luogo in cui le persone comprano e vendono azioni di società pubbliche. Gli investitori traggono vantaggio dall'investimento in società pubbliche attraverso plusvalenze e dividendi. Investire in azioni sta guadagnando sempre più popolarità ogni anno poiché chiunque può acquistare oggi azioni di società quotate in borsa con l'obiettivo di realizzare profitti.

Autore: Mircea Vasiu Aggiornato: August 11, 2022