HomeNewsMeta Stock crolla dopo il primo calo delle entrate in assoluto, guadagni mancati nel secondo trimestre, perdita di $ 2,8 miliardi di Reality Labs

Meta Stock crolla dopo il primo calo delle entrate in assoluto, guadagni mancati nel secondo trimestre, perdita di $ 2,8 miliardi di Reality Labs

News Team

“Stiamo investendo maggiore energia e ci concentriamo sulle nostre priorità aziendali chiave che sbloccano opportunità sia a breve che a lungo termine per Meta”, ha affermato il CEO Mark Zuckerberg.

Mercoledì Meta Platforms (META) ha registrato guadagni del secondo trimestre inferiori alle attese, così come il suo primo calo dei ricavi da quando è diventato pubblico nel 2012, subendo un’altra perdita di $ 2,8 miliardi nella sua divisione metaverse in via di sviluppo.

La società madre di Facebook ha affermato che i profitti per i tre mesi terminati a giugno sono stati fissati a $ 2,46, in calo del 31% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e saldamente al di sotto della previsione di Street consensus di $ 2,59 per azione.

I ricavi del gruppo, ha affermato Meta, sono diminuiti del 3% a 28,82 miliardi di dollari, quasi tutti provenienti dalla nuova divisione “Family of Apps” creata dalla società l’anno scorso, mancando le stime degli analisti di un conteggio di 28,95 miliardi di dollari. Le impressioni degli annunci sono aumentate del 15%, ha affermato Meta.

Reality Labs, la divisione che ospiterà i piani metaverse dell’azienda, ha generato ricavi per 452 milioni di dollari, ma ha perso altri 2,8 miliardi di dollari nel trimestre dopo una perdita di 2,9 miliardi di dollari nel primo trimestre.

Analizzando il trimestre in corso, Meta ha affermato di vedere ricavi nella regione da $ 26,0 miliardi a $ 28,5 miliardi, ancora una volta in calo rispetto al consenso di Street di circa $ 30,3 miliardi.

“È stato bello vedere una traiettoria positiva sulle nostre tendenze di coinvolgimento in questo trimestre proveniente da prodotti come Reels e dai nostri investimenti nell’IA”, ha affermato il CEO Mark Zuckerberg. “Stiamo investendo maggiore energia e ci concentriamo sulle nostre priorità aziendali chiave che sbloccano opportunità sia a breve che a lungo termine per Meta e per le persone e le aziende che utilizzano i nostri servizi”.

Le azioni Meta Platform sono state contrassegnate in ribasso del 3,7% nel trading after-hour subito dopo il rilascio degli utili per indicare un prezzo di apertura di giovedì di $ 163,33 ciascuno.

Gli utenti attivi mensili nella “Famiglia di app” di Meta sono stati registrati a 2,93 milioni, poco meno delle previsioni di Street di 2,95 miliardi, mentre gli utenti attivi giornalieri hanno raggiunto un 1,97 miliardi leggermente migliore del previsto.

Il più grande momento clou del trimestre, tuttavia, è stato probabilmente l’imminente partenza del direttore operativo di lunga data Sheryl Sandberg, che si dimetterà entro la fine dell’anno.

Sandberg, che è ampiamente accreditato per aver guidato la transizione di Facebook dal valore del marchio alle entrate generate dalla pubblicità, ha servito sotto il CEO Mark Zuckerberg per quattordici anni ed è stato, per molti aspetti, il volto pubblico professionale del gigante dei social media.

Continua a far parte del consiglio di amministrazione di Meta, ha detto, dopo aver lasciato il suo ruolo in autunno, e ha accennato a una mossa nella filantropia globale dopo il suo incarico in Facebook.

Mercoledì scorso, la Federal Trade Commission degli Stati Uniti ha chiesto a un tribunale di bloccare la proposta di acquisizione da parte del gruppo del produttore di contenuti di realtà virtuale Within Unlimited, sostenendo che creerebbe effettivamente un monopolio nel mercato delle app di fitness dedicate alla realtà virtuale.