HomeNewsL’aumento di Coinbase dovuto ai tassi di interesse più elevati è “molto sottovalutato”

L’aumento di Coinbase dovuto ai tassi di interesse più elevati è “molto sottovalutato”

News Team

L’analista di Oppenheimer ribadisce la posizione rialzista sulla piattaforma di trading di criptovalute e vede un potenziale rialzo per le azioni di oltre il 40%.

Le azioni di Coinbase Global Inc (NASDAQ:COIN) hanno il potenziale per aumentare di oltre il 40% rispetto ai livelli attuali, secondo l’analista di Oppenheimer Owen Lau, che ha affermato che i potenziali vantaggi per la piattaforma di criptovaluta derivanti da tassi di interesse più elevati sono “molto sottovalutati”.

Lau ha ribadito il rating di sovraperformance che ha avuto sul titolo da maggio 2021, subito dopo che Coinbase è diventato pubblico. Ha mantenuto il suo obiettivo di prezzo a $ 107, il che implicava un rialzo del 43,6% rispetto al prezzo di chiusura di martedì di $ 74,50, affermando di ritenere che il titolo sia attualmente scambiato a un “multiplo depresso”.

“È più facile associare Coinbase al trading che al reddito da interessi, ma questa percezione potrebbe cambiare nel breve termine”, ha scritto Lau in una nota ai clienti. “Sebbene l’aumento dei tassi di interesse abbia avuto un impatto negativo sui suoi ricavi commerciali, probabilmente andranno a beneficio del reddito da interessi”.

Il titolo COIN, -2,05%, è crollato del 2,9% nel trading pre-mercato mercoledì, dopo essere salito del 20,3% nelle ultime tre sessioni fino a martedì. Bitcoin BTCUSD, 0,72% è sceso dell’1,6% all’inizio di mercoledì, dopo aver guadagnato il 4,1% negli ultimi tre giorni.

I risultati trimestrali di Coinbase hanno deluso le aspettative degli ultimi due trimestri, poiché il volume degli scambi è diminuito del 7,8% rispetto a un anno fa nel primo trimestre, per poi crollare del 53,0% nel secondo trimestre.

Nel frattempo, il margine di interesse è aumentato del 218% nel primo trimestre per rappresentare lo 0,9% delle entrate totali, quindi è salito del 400% per rappresentare il 4,0% delle entrate totali del secondo trimestre. La Federal Reserve aveva alzato il range target per i tassi overnight da zero allo 0,25% alla fine del 2021 all’1,50% all’1,75% fino alla fine di giugno, e da allora lo ha aumentato dal 3,00% al 3,25%.

Lau di Oppenheimer ha affermato che ci sono tre parti dell’attività di Coinbase che possono ottenere una spinta dall’aumento dei tassi: 1) la stablecoin USC Coin (USDC); 2) contanti per la custodia dei clienti; e 3) denaro aziendale.

“La nostra analisi su Circle [stablecoin] e USDC mostra che il pieno vantaggio delle tariffe per Coinbase deve ancora arrivare e Coinbase è in una posizione unica per beneficiare di questo crescente ecosistema di stablecoin”, ha scritto Lau.

Il titolo di Coinbase è crollato del 69,0% da inizio anno fino a martedì, mentre bitcoin è sceso del 61,3% e l’indice S&P 500 SPX, -0,20% ha perso il 12,8%.