HomeNewsElon Musk non farà parte del consiglio di Twitter, dice Parag Agrawal

Elon Musk non farà parte del consiglio di Twitter, dice Parag Agrawal

Hassan Maishera

Il capo di Tesla Elon Musk ha recentemente acquistato una quota di maggioranza nella piattaforma di social media Twitter.

Il CEO di Tesla e SpaceX, Elon Musk, ha deciso di non entrare a far parte del consiglio di Twitter, secondo il CEO della piattaforma di social media Parag Agrawal. Il boss di Twitter ha annunciato quest’ultimo sviluppo poche ore fa.

La notizia arriva dopo che lo stesso Elon Musk ha detto ai suoi follower che non si unirà al consiglio di Twitter nonostante il suo recente investimento nell’azienda. Agrawal ha detto:

“Eravamo entusiasti di collaborare e avevamo chiari i rischi. Credevamo anche che avere Elon come fiduciario della società in cui lui, come tutti i membri del consiglio, doveva agire nel migliore interesse dell’azienda e di tutti i nostri azionisti fosse il miglior percorso da seguire”.

L’ingresso di Musk nel consiglio di amministrazione di Twitter sarebbe iniziato sabato se avesse accettato l’invito e fosse stato sottoposto ad un controllo dei precedenti. Il boss di Twitter non ha specificato quali sono le ragioni per cui Musk ha rifiutato di entrare a far parte del consiglio di amministrazione dell’azienda.

Agrawal ha incoraggiato i dipendenti di Twitter a rimanere concentrati nonostante le distrazioni che si prospettano per l’azienda.

All’inizio di questo mese, i rendiconti finanziari hanno rivelato che Elon Musk è diventato il principale azionista della società di social media. Musk potrebbe aver scelto di non entrare a far parte del consiglio di Twitter perché ciò gli avrebbe impedito di possedere non più di una partecipazione del 14,9% nelle azioni ordinarie della società, anche attraverso titoli derivati, swap o operazioni di copertura.

Tuttavia, non entrando a far parte del consiglio, Musk può aumentare la sua partecipazione nella società oltre l’attuale 9%.

Musk ha alcune idee per trasformare Twitter e lo ha reso noto durante il fine settimana. Ha detto:

“Tutti coloro che si iscrivono a Twitter Blue (cioè pagano 3$ al mese) dovrebbero ottenere un segno di spunta di autenticazione”, ha scritto Musk. “E niente pubblicità. Il potere delle aziende di dettare le politiche è notevolmente rafforzato se Twitter dipende dalla pubblicità per sopravvivere”.

Musk ha inoltre suggerito che Twitter trasformi la sua sede di San Francisco in un rifugio per senzatetto poiché i suoi lavoratori ora lavorano da casa.