HomeNews3 titoli minerari di nichel da tenere d’occhio nell’agosto 2022

3 titoli minerari di nichel da tenere d’occhio nell’agosto 2022

News Team

Hai questi migliori titoli minerari di nichel nella tua lista di controllo per questa settimana?

Dai un’occhiata a questi 3 migliori titoli minerari di nichel nel mercato azionario oggi

Le azioni di estrazione di nichel sono aumentate negli ultimi anni nel mercato azionario. In particolare, il nichel è diventato un metallo sempre più popolare. Il nichel è utilizzato in una varietà di settori, inclusa la produzione di acciaio inossidabile, batterie e monete. Di conseguenza, i migliori titoli minerari di nichel sono diventati un investimento interessante per alcuni investitori. Poiché l’economia globale continua a crescere, si prevede che la domanda di acciaio inossidabile aumenterà. Ciò ha portato a un aumento dei prezzi del nichel e, di conseguenza, le azioni minerarie di nichel sono diventate sempre più popolari.

Gli investitori gravitano verso i titoli minerari di nichel perché offrono esposizione a una materia prima essenziale per la crescita industriale. In particolare, le società di nichel come Materion Corporation (NYSE: MTRN) hanno visto le loro azioni recuperare di oltre il 7% negli ultimi sei mesi. Inoltre, i titoli minerari di nichel tendono ad essere relativamente volatili, il che significa che possono offrire agli investitori l’opportunità di generare potenzialmente rendimenti elevati. Tuttavia, anche le azioni minerarie di nichel presentano rischi associati al settore. Se sei interessato a investire nell’industria mineraria del nichel, ecco cinque nomi da tenere d’occhio questa settimana.

Azioni minerarie di nichel da tenere d’occhio questa settimana

  • Vale SA (NYSE: VALE)
  • BHP Group Limited (NYSE: BHP)
  • Glencore plc (OTCMKTS: GLNCY)

Vale SA

A partire dalla nostra lista di oggi c’è Vale SA (VALE). Per cominciare, Vale è il più grande produttore di nichel al mondo. In dettaglio, l’azienda ha operazioni di nichel in luoghi come Brasile, Canada e Indonesia, solo per citarne alcuni. Inoltre, Vale possiede raffinerie interamente di proprietà e joint venture in Cina, Corea del Sud, Giappone, Regno Unito e Taiwan. Le azioni delle azioni VALE apriranno la sessione di negoziazione di lunedì a $ 13,20 per azione.

In altre notizie, la società mineraria ha recentemente riportato i suoi guadagni del secondo trimestre a luglio. Nel rapporto, Vale ha registrato guadagni di $ 0,88 per azione su un fatturato di $ 11,2 miliardi. La stima degli utili di consenso di Wall Street era di $ 0,81 per azione su un fatturato di $ 13,7 miliardi. Inoltre, le vendite di nichel sono state relativamente in linea q/t, superando la produzione del 13%, come risultato delle strategie di inventario implementate dall’azienda nel primo trimestre.

Con il sostanziale rimodellamento della nostra attività, come la vendita del Midwest System, l’azienda è molto più preparata a realizzare il suo programma di recupero della produzione. Rimaniamo impegnati in un’allocazione del capitale disciplinata e nella generazione e restituzione di valore ai nostri azionisti, come ulteriormente evidenziato dall’annuncio di pagare 3 miliardi di dollari in dividendi“, ha affermato Eduardo Bartolomeo, amministratore delegato. Tutto sommato, aggiungerai azioni VALE alla tua watchlist in questo momento?

BHP Group Limited

Successivamente, diamo un’occhiata al BHP Group Limited. L’azienda è una delle più grandi società di risorse naturali diversificate in tutto il mondo. BHP possiede un portafoglio diversificato di operazioni di livello mondiale ea basso costo in tutto il mondo. Sebbene abbia esposizione a un’ampia gamma di materie prime, una chiave in questo momento è il nichel. Proprio il mese scorso, la società ha annunciato di essersi impegnata in un Memorandum of Understanding (MOU) per la fornitura di nichel con Ford Motor Company (NYSE: F).

In dettaglio, BHP esplorerà l’opportunità di fornire a Ford nichel dalla sua attività Nickel West nell’Australia occidentale. In realtà, la sua risorsa Nickel West è un produttore di alcuni dei nichel più sostenibili e con la più bassa intensità di carbonio al mondo. L’accordo include la fornitura di nichel per più anni. L’accordo può iniziare già nel 2025.

Il Chief Commercial Officer di BHP, Vandita Pant, ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare questo accordo con Ford Motor Company e, cosa più importante, di collaborare con loro sui modi per rendere la catena di approvvigionamento delle batterie più sostenibile attraverso la nostra attenzione condivisa sull’end-to- collaborazione finale, nonché innovazione tecnologica e commerciale.” Le azioni delle azioni BHP sono aumentate di oltre il 2% nell’ultimo mese di negoziazione. Sono impostati per aprire la sessione di negoziazione di lunedì a $ 54,40 per azione. Con questo, guarderai le azioni BHP questa settimana?

Glencore

Ultimo ma non meno importante, tuffiamoci in Glencore. Glencore è una delle più grandi società mondiali di risorse naturali diversificate. In effetti, sono un grande produttore e marketer di oltre 60 prodotti di provenienza responsabile che fanno avanzare la vita di tutti i giorni. Per un senso di scala, le aziende Glencore impiegano quasi 135.000 persone, compresi gli appaltatori, con una presenza in oltre 35 paesi.

Le azioni delle azioni GLNCY sono attualmente scambiate a $ 11,29 per azione. Inoltre, nell’ultimo mese di negoziazione, le azioni GLNCY sono aumentate di oltre il 9%. Ciò avviene dopo che la società ha recentemente riportato il suo rapporto sulla produzione semestrale per il 2022. Immergendosi, la società ha riferito che la propria produzione di nichel è stata di 57.800 tonnellate. Si tratta di 10.100 tonnellate in più rispetto allo stesso periodo del 2021. Ciò rappresenta un aumento del 21%.

Il CEO di Glencore, Gary Nagle, ha commentato: “La produzione complessiva è stata mista periodo su periodo (5 materie prime in aumento e 5 in calo nella tabella seguente), riflettendo le dismissioni dei portafogli Ernest Henry (rame/oro) e Bolivia (zinco), e sfide di lavorazione al Katanga, compensate da livelli di produzione di cobalto, nichel e ferrocromo migliorati e dal contributo aggiuntivo di Cerrejon, che riflette la sua piena proprietà dall’inizio di gennaio.” Considerando tutto questo, GLNCY è un acquisto in questo momento?