HomeNewsI 3 principali titoli di consumo da acquistare prima di una possibile recessione economica

I 3 principali titoli di consumo da acquistare prima di una possibile recessione economica

Mircea Vasiu

La Federal Reserve degli Stati Uniti ha espresso l’intenzione di aumentare in modo aggressivo il tasso sui fondi, anche a rischio di una recessione economica. Quindi quali azioni di base conviene acquistare?

Le aziende del settore dei beni di prima necessità forniscono beni e servizi necessari per i consumatori. Cibo, bevande, prodotti per la casa e prodotti personali sono solo alcuni esempi.

I beni di prima necessità sono i preferiti dagli investitori che si aspettano una recessione economica. Proprio perchè si tratta di società che forniscono beni e servizi necessari, le loro azioni tendono ad essere meno colpite da una recessione economica.

La Federal Reserve ha già alzato il tasso di interesse e si prepara ad un ulteriore inasprimento della politica monetaria, anche a rischio di incidere sulla crescita economica. Quindi quali sono le migliori azioni di base da acquistare prima di una possibile crisi economica?

Ecco tre nomi da considerare: Procter & Gamble, Kroger e Colgate-Palmolive.

Procter & Gamble

Procter & Gamble è una delle aziende leader nel settore dei beni di prima necessità. Vende prodotti personali ed è sede di uno dei marchi più forti al mondo.

In qualità di società che paga dividendi, Procter & Gamble ha aumentato i suoi pagamenti annuali agli azionisti negli ultimi 65 anni consecutivi. Inoltre, il tasso di crescita del dividendo a 50 anni è del 5,48%.

Il prezzo delle azioni di Procter & Gamble ha guadagnato oltre il 20% negli ultimi dodici mesi ed è rimasto piatto da inizio anno.

Kroger

Kroger è un rivenditore di prodotti alimentari negli Stati Uniti. Opera con un margine di profitto lordo del 22,72%, inferiore alla mediana del settore, e la sua capitalizzazione di mercato supera i 41 miliardi di dollari.

Kroger è anche una società che paga dividendi, con il dividend yield a termine che raggiunge l’1,48%. Il prezzo delle azioni di Kroger ha guadagnato oltre il 25% da inizio anno e oltre il 50% negli ultimi dodici mesi.

Colgate-Palmolive

Colgate-Palmolive è un’altra azienda rappresentativa attiva nel settore dei beni di prima necessità. Vende prodotti di consumo e il prezzo delle azioni è rimasto relativamente piatto negli ultimi dodici mesi.

Anche Colgate-Palmolive paga un dividendo e il margine di profitto lordo degli ultimi dodici mesi supera la mediana del settore del 74,49%.