HomeGlossarioLiquidità

Liquidità

In termini più semplici, la liquidità descrive la facilità con cui un bene o un titolo può essere acquistato o venduto senza influire in modo significativo sul suo prezzo. Se c'è una forte domanda per un'azione, significa che il mercato è più liquido, consentendo agli investitori di acquistare e vendere facilmente quell'azione.

Il termine liquidità può essere applicato a qualsiasi mercato dei capitali come azioni, metalli preziosi, materie prime e altro ancora.

In altre parole, la liquidità del mercato serve essenzialmente come misura della facilità con cui i trader possono acquistare e vendere titoli. I mercati liquidi sono definiti da elevati volumi di scambio e da uno stretto differenziale tra i prezzi ask e bid.

In circostanze normali, un'elevata liquidità di mercato è un grande vantaggio. I mercati dei capitali che hanno molta liquidità consentono ai trader di scambiare asset in modo efficiente e rapido e consentono loro di aprire e chiudere rapidamente posizioni. Tali condizioni di mercato favorevoli spesso attirano più trader e investitori, il che alla fine aggiunge ancora più liquidità.

D'altra parte, i mercati con bassa liquidità possono rendere molto difficile negoziare gli asset sottostanti poiché l'esecuzione della transazione può richiedere molto tempo. Inoltre, nei mercati a bassa liquidità, può volerci del tempo prima che acquirenti e venditori si accordino sul prezzo, il che alla fine si traduce in ampi spread bid-ask e commissioni di esecuzione elevate.

Torna al nostro glossario completo.

Autore: Mircea Vasiu Aggiornato: July 25, 2022