HomeNewsRiepilogo di giovedì: risultati trimestrali impressionanti danno uno slancio alle azioni, Paysafe affonda su stime mancate, Evergrand paga gli interessi

Riepilogo di giovedì: risultati trimestrali impressionanti danno uno slancio alle azioni, Paysafe affonda su stime mancate, Evergrand paga gli interessi

Emmanuel Ekwomadu

  • Le azioni di iMage, Payoneer e Affirm guadagnano grazie agli impressionanti risultati trimestrali
  • Paysafe affonda dopo aver fallito nel raggiungere le stime di Wall Street
  • Evergrande evita il fallimento sul pagamento degli interessi sulle obbligazioni in dollari

Vari titoli hanno guadagnato giovedì dopo aver pubblicato risultati trimestrali impressionanti, ma i titoli immobiliari continuano a lottare in Cina poiché il settore affronta problemi di liquidità.

iMage ha quasi raddoppiato le entrate del primo trimestre 2022 su base annua

Le azioni di iMage Technologies Inc. (NYSEAMERICAN: MITQ) sono aumentate del 40% grazie agli scambi prolungati sui solidi risultati fiscali del primo trimestre 2022 . L’azienda di cinema digitale ha quasi raddoppiato le sue entrate su base annua passanto da 1,8 milioni di dollari a 3,5 milioni. La società ha registrato una perdita di 0,6 milioni di dollari o di 0,06$ per azione rispetto ad una perdita di 0,4 milioni di dollari o di 0,07$ per azione un anno fa. iMage aveva un arretrato di 7,7 milioni di dollari alla fine del trimestre con liquidità ed equivalenti di 11 milioni di dollari.

Payoneer in rialzo del 15% negli impressionanti risultati del terzo trimestre 2021

Anche la società di tecnologia commerciale Payoneer Global (NASDAQ: PAYO) ha guadagnato il 15% negli impressionanti risultati finanziari del terzo trimestre del 2021 . I ricavi sono aumentati del 35% su base annua passando da 90,5 milioni di dollari nel terzo trimestre del 2020 a 122,7 milioni nel terzo trimestre del 2021. L’utile netto è stato di 0,8 milioni di dollari rispetto ai 1,6 milioni di un anno fa. Inoltre, la società ha registrato un EBITDA rettificato positivo di 6,1 milioni di dollari, che riflette un aumento su base annua del 138%.

Affirm Holdings ha aggiunto 100.000 nuovi commercianti nel primo trimestre dell’anno fiscale 2022

Affirm Holdings (NASDAQ: AFRM) è aumentato del 25% dopo che il sistema di pagamento che aiuta i commercianti a potenziare i consumatori e a guidare la crescita ha superato le previsioni del primo trimestre e ha rivisto le prospettive del volume lordo della merce. Nell’ultimo anno, l’azienda ha aggiunto più di 100.000 commercianti attivi alla sua piattaforma. GMV nel primo trimestre è stato di 2,7 miliardi di dollari, con un aumento dell’84% su base annua con un fatturato totale in crescita del 55% a 269,4 milioni. La crescita di Affirm Holdings è guidata dall’aumento del reddito degli interessi sui prestiti dagli investimenti.

Paysafe affonda dopo aver fallito nel raggiungere le stime di Wall Street del terzo trimestre

Le azioni di Paysafe Limited (NYSE: PSFE) sono scese ad un minimo storico dopo che la società di elaborazione dei pagamenti sostenuta da Blackstone Group e CVC Capital Partners ha riportato entrate inferiori al previsto per il terzo trimestre e ha ridotto le proiezioni di profitto per l’intero anno. Le entrate di 353,6 milioni di dollari dell’azienda e i suoi guadagni di 106,4 milioni non hanno soddisfatto sia le entrate di Wall Street che le stime degli utili. Di conseguenza, la società ha ridotto i suoi utili e ricavi rettificati rispettivamente di 60 milioni di dollari e 70 milioni di dollari.

Evergrande evita il fallimento sui pagamenti degli interessi

Lo sviluppatore cinese in difficoltà, China Evergrande Group (HKG-03333), ha evitato il fallimento sui pagamenti degli interessi delle obbligazioni in dollari effettuando pagamenti all’ultimo minuto. Molti si aspettavano che la società fallisse dopo la scadenza del periodo di grazia di 30 giorni. Gli sviluppatori immobiliari cinesi hanno dovuto affrontare problemi di liquidità che hanno spinto Pechino a prendere misure per alleviare la situazione.