HomeNewsRiepilogo di mercoledì: le azioni scendono causando deludenti risultati trimestrali, DoorDash acquista Wolt, China Evergrande rischia la bancarotta

Riepilogo di mercoledì: le azioni scendono causando deludenti risultati trimestrali, DoorDash acquista Wolt, China Evergrande rischia la bancarotta

Ruchi Gupta

Riepilogo di mercoledì: le azioni scendono causando deludenti risultati trimestrali, DoorDash acquista Wolt, China Evergrande rischia la bancarotta

· Le azioni Disney e Poshmark crollano a causa di risultati trimestrali deludenti

· Doordash vuole comprare Wolt per 8,1 miliardi di dollari in azioni

· China Evergrande non paga gli interessi sulle obbligazioni americane denominate in dollari

Varie azioni negli Stati Uniti hanno pubblicato i loro risultati trimestrali con conseguente movimento misto dei prezzi. Alcuni titoli sono scesi a seguito di risultati deludenti.

I risultati del quarto trimestre della Disney sono deludenti

Le azioni della Walt Disney Company (NYSE: DIS) hanno perso il 5% ore dopo che la società ha registrato un reddito debole nel quarto trimestre del 2021 e risultati di ricavi inferiori alle previsioni di Wall Street. La società ha registrato un utile al netto di 159 milioni di dollari o dello 0,09$ per azione rispetto ad una perdita dello 0,39$ per azione di un anno fa. Disney ha registrato un fatturato di 18,53 miliardi di dollari, con una crescita su base annua del 26%.

Gli analisti avevano previsto che la società avrebbe riportato guadagni dello 0,52$ per azione con un fatturato di 18,8 miliardi di dollari. Durante il trimestre, la società ha aggiunto 2,1 milioni di abbonati Disney+, portando il totale a 118,1 milioni.

I serbatoi azionari Poshmark sulle stime del terzo trimestre mancano

Un altro titolo sceso a causa di risultati deboli è Poshmark Inc. (NASDAQ: POSH), che è sceso di circa il 30% dopo i risultati deludenti del terzo trimestre . La società non ha seguito le stime dei ricavi degli analisti registrando un fatturato di 79,7 milioni di dollari, che rappresenta una crescita su base annua del 16%. Tuttavia, il rivenditore di e-commerce ha registrato un profitto con un reddito di 8,13 milioni di dollari o dello 0,44$ per azione rispetto ad una perdita di 7,2 milioni o di 0,09$ per azione un anno fa. Per il quarto trimestre la società prevede un fatturato di 82 milioni di dollari, inferiore alle previsioni degli analisti di 85 milioni di dollari con un EBITDA rettificato di 8 milioni di dollari.

DoorDash espande la presenza globale con l'acquisizione di Wolt

DoorDash (NYSE: DASH) ha guadagnato il 15% dopo che la società ha annunciato l'intenzione di acquisire Wolt con una transazione azionaria di circa 8,1 miliardi di dollari che gli permetterà di espandersi a livello internazionale. Wolt, che è una piattaforma con sede in Finlandia, offre generi alimentari, cibo e articoli al dettaglio. La piattaforma ha attualmente oltre 10 milioni di utenti in tutto il mondo. DoorDash prevede di concludere l'acquisizione nel secondo semestre del 2022.

RingCentral sarà il partner principale di Mitel UCaaS

Le azioni di RingCentral Inc. (NYSE: RNG) sono aumentate del 25% dopo aver confermato che la società sarà il partner esclusivo di Mitel UCaaS . L'azienda fornirà ai suoi clienti globali comunicazioni cloud sicure e di nuova generazione e una piattaforma mobile-first che offre funzionalità avanzate. Inoltre, Mitel continuerà a supportare i clienti sulla piattaforma MiCloud Connect e RingCentral fornirà un modo semplice per la sua piattaforma di comunicazione cloud MVP.

China Evergrande potrebbe cadere in bancarotta dopo aver mancato di pagare gli interessi

L'azienda di sviluppo immobiliare cinese, China Evergrande Group (HKG: 3333), è alla bancarotta per non aver pagato gli interessi agli investitori stranieri su tre obbligazioni denominate in dollari in scadenza mercoledì. Deutsche Marktscreening Agentur (DMSA) ha dichiarato che lo sviluppatore cinese avrebbe dovuto pagare interessi per 148,13 milioni di dollari dopo la scadenza del periodo di grazia di 30 giorni. Tuttavia, Evergrande non ha effettuato il pagamento agli investitori stranieri, incluso DMSA.