HomeNewsRiepilogo del mercato di giovedì: ecco i titoli che hanno fatto notizia

Riepilogo del mercato di giovedì: ecco i titoli che hanno fatto notizia

Ruchi Gupta

  • Xerox e Oracle firmano un accordo pluriennale sull'infrastruttura di cloud computing e sul software
  • Le azioni IronNet e Adobe beneficiano del rilascio degli utili trimestrali
  • Regeneron al lavoro su un nuovo cocktail COVID-19 per le varianti Delta e Omicron di SARS-CoV-2

Xerox e Oracle siglano un accordo per i servizi di cloud computing

Xerox Holdings (NASDAQ: XRX) ha firmato un accordo pluriennale con Oracle Corp (NYSE: ORCL) , in base al quale l'incubatore aziendale di Xerox accederà all'infrastruttura e al software di cloud computing. La società sfrutterà l'accordo per accelerare la creazione di nuove imprese che vanno da start-up, joint venture, sussidiarie e attività oltre il fiore all'occhiello di Xerox. Inoltre, con le aziende che sono passate al lavoro in remoto in seguito alla pandemia di COVID-19, Xerox sta modificando le sue strategie per creare nuove iniziative interne che forniscono vari servizi di prodotti pubblicitari incentrati sulla tecnologia sostenibile.

IronNet registra un fatturato di 6,9 milioni di dollari nel secondo trimestre del 2022

Le azioni di IronNet Inc. (NYSE: IRNT) sono crollate del 25% dopo che il fornitore di riferimento di soluzioni che trasformano la sicurezza informatica attraverso la difesa collettiva ha riportato i risultati finanziari del secondo trimestre del 2022. La società ha registrato un fatturato di 6,9 milioni, circa 100.000$ in meno rispetto a quanto riportato un anno fa. Tuttavia, le entrate degli abbonati cloud dell'azienda sono cresciute a 3,8 milioni, aumentando di circa 2,2 milioni di dollari rispetto ad un anno fa. Durante il trimestre, la società ha registrato un margine di profitto inferiore rispetto al secondo trimestre del 2021. La società prevede un fatturato di 26 milioni di dollari per l'intero anno.

Regeneron al lavoro sul cocktail COVID-19 contro Delta e Omicron

Regeneron Pharmaceutical Inc. (NASDAQ: REGN) è sceso del 2% dopo che la società di biotecnologie ha dichiarato che la potenza del suo cocktail COVID-19 è diminuita contro la variante Omicron SARS-CoV-2. L'amministratore delegato della società, Leonard Schleifer, ha dichiarato a "Squawk Box" della CNBC che sono in cantiere già nuovi cocktail promettenti che possono essere efficaci contro le varianti di Omicron e Delta. Schleifer ha affermato che la società ha testato una gamma di anticorpi contro le varianti Delta e Omicron. Regeneron prevede di iniziare i test sull'uomo per il suo trattamento antiCOVID19 di nuova generazione nel primo trimestre del 2022.

Adobe scende per colpa di previsioni del primo trimestre 2022 più deboli del previsto.

Le azioni di Adobe Inc. (NASDAQ: ADBE) sono scese del 10% giovedì mattina dopo che sono stati annunciati i risultati finanziari del quarto trimestre 2021 con un fatturato del 20% in crescita su base annua a 4,11 miliardi di dollari, superando le aspettative di 20 milioni. L'utile netto è stato di 1,23 miliardi o 2,57$ per azione rispetto a 2,25 miliardi o 4,45$ per azione un anno fa. La società ha citato l'impatto fiscale per il calo dell'utile netto. Sorprendentemente, una guida fiscale per il primo trimestre 2022 più debole del previsto ha innescato il calo delle azioni. La società prevede un EPS rettificato di 3,35 dollari su un fatturato di 4,23 miliardi di dollari.