HomeNewsHighlight di mercato: ecco perché questi cinque titoli erano in trend mercoledì

Highlight di mercato: ecco perché questi cinque titoli erano in trend mercoledì

Ruchi Gupta

  • L'aumento dei prezzi del petrolio potrebbe peggiorare l'inflazione, afferma Andy Lipow
  • Amazon annuncia il frazionamento delle azioni e il programma di riacquisto
  • Crowdstrike e Deutsche Post AG annunciano i risultati trimestrali

L'aumento dei prezzi del petrolio potrebbe portare ad una recessione

Il greggio WTI è in calo di quasi il 10% dai recenti massimi in seguito alla dichiarazione dell'Agenzia internazionale dell'energia che integrerebbe i mercati petroliferi per far fronte all'aumento dei prezzi del petrolio trainati dalla Russia. È interessante notare che il greggio statunitense è ancora in rialzo del 60% da inizio anno.

L'esperto del settore Andy Lipow prevede che i prezzi potrebbero aumentare di altri 20$ o 30$ al barile. Lipow indica che se i livelli dei prezzi del petrolio rimanessero elevati, potrebbero spingere il mondo in recessione.

Amazon annuncia il frazionamento azionario 20 per uno

Le azioni di Amazon.com Inc. (NASDAQ:AMZN) sono aumentate del 10% dopo aver fatto due grandi annunci. In primo luogo, il gigante della tecnologia ha annunciato un frazionamento azionario 20 per uno inteso a ridurre il prezzo delle azioni e aumentare la liquidità.

Inoltre, la società ha rivelato che il suo consiglio di amministrazione aveva approvato un programma di riacquisto di azioni da 10 miliardi di dollari. L'annuncio arriva appena un mese dopo che la società ha riportato il tasso di crescita nel quarto trimestre più lento degli ultimi due decenni.

Crowdstrike supera i risultati degli utili del quarto trimestre 2021

Le azioni di Crowdstrike Holdings Inc. (NASDAQ:CRWD) sono aumentate del 15% nel trading esteso dopo aver annunciato il battito degli utili del quarto trimestre fiscale 2021. L'azienda ha anche fornito una guida ottimista. La società ha perso 42 milioni o 0,18$ per azione su un fatturato di 431 milioni nel quarto trimestre. Gli analisti avevano previsto una perdita per azione di 0,2$ e un fatturato di 411 milioni di dollari.

Per il trimestre in corso, la società di sicurezza informatica prevede guadagni compresi tra 0,22$ e 0,24$ per azione e ricavi compresi tra 458,9 milioni e 465,4 milioni.

La Shell si scusa per l'acquisto di greggio russo

La Shell si è scusata dopo aver acquistato una partita di petrolio russa scontata nonostante le sanzioni occidentali alla Russia per la sua invasione di uno stato sovrano. L'azienda aveva acquisito 100.000 tonnellate di greggio con uno sconto dalla Russia. A seguito delle critiche del ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, la società ha affermato che i proventi della vendita del petrolio sarebbero andati in beneficenza.

Da allora la major petrolifera ha abbandonato la sua collaborazione in joint venture con Gazprom e organizzazioni associate.

Deutsche Post annuncia un programma di riacquisto di azioni da 2 miliardi di dollari

Le azioni di Deutsche Post AG sono aumentate del 10% dopo che la società di corriere ha annunciato una crescita annuo dell'utile netto del quarto trimestre e ha rivelato un nuovo programma di riacquisto di azioni. L'utile netto è stato di 1,61 miliardi di dollari, in aumento del 22% a 23,38 miliardi di euro. La società ha proposto un dividendo di 1,8 euro per azione e ha approvato un programma di riacquisto di azioni da 2 miliardi di euro.