HomeNews3 motivi tecnici per acquistare l’indice NASDAQ 100

3 motivi tecnici per acquistare l’indice NASDAQ 100

Mircea Vasiu

Il settore tecnologico è sceso dai suoi massimi storici sopra i 16.500 punti senza alcun rimbalzo significativo. Quindi è il momento di acquistare?

Le azioni tecnologiche sono diminuite drasticamente nel 2022, nonostante molte delle società più rappresentative abbiano ottenuto risultati decisamente migliori del previsto. In discesa dai massimi storici fissati negli ultimi giorni del 2021, l'indice NASDAQ 100 non ha fatto rimbalzi significativi.

Tuttavia, il quadro tecnico indica almeno tre segnali rialzisti da considerare: supporto dato dall'apice di un triangolo in contrazione, una divergenza RSI rialzista e un pattern a cuneo discendente.

Un forte sostegno orizzontale è dato dall'apice di un precedente triangolo contraente

Il primo segnale rialzista è il supporto orizzontale fornito dall'apice di un triangolo in contrazione. L'apice è il punto in cui le due linee di tendenza appartenenti a un triangolo si intersecano.

È un punto che fornisce supporto orizzontale, e lo ha fatto per l'indice NASDAQ 100.

Divergenza RSI rialzista

Un altro segno rialzista è una divergenza tra il prezzo e il Relative Strength Index (RSI). L'RSI è un oscillatore che mostra livelli di ipercomprato e ipervenduto.

Ogni volta che il prezzo effettivo diverge da ciò che fa l'oscillatore, si forma una divergenza. In questo caso, l'indice NASDAQ 100 ha continuato a segnare nuovi minimi, ma l'RSI no.

Quindi, l'oscillatore ha formato una divergenza rialzista dopo essersi spostato in territorio di ipervenduto, invitando alla cautela.

Motivo a cuneo discendente

Infine, si può osservare uno schema a cuneo discendente. Un cuneo discendente è un pattern di inversione rialzista e i trader tecnici in genere aspettano che il prezzo si rompa e chiuda al di sopra della linea di tendenza superiore.

Nel caso dell'indice NASDAQ 100, una chiusura giornaliera superiore a 14.000 punti fungerebbe da conferma del pattern. A condizione che il mercato non stia raggiungendo un nuovo minimo più basso, un nuovo massimo storico potrebbe essere nelle carte.

Quando il mercato azionario tende al rialzo, la maggior parte degli investitori prevede di acquistare il calo. Ma quando alla fine il calo appare, gli investitori iniziano a dubitare delle proprie tesi. In quanto tale, l'acquisto in calo è più un desiderio invece di qualcosa che viene poi fatto effettivamente. Per questo, vale la pena attendere la conferma prima di dedicare dei soldi ad un investimento. Per i trader tecnici, alcune mosse al di sopra o al di sotto di alcuni livelli sono sufficienti per dare loro il coraggio di agire.

Vedremo una tale mossa nell'indice NASDAQ 100?