HomeAzioniAcquista Mediaset
Inizio trading con eToro

Come acquistare Mediaset (GETVF) azioni nel Italia 2022

Mediaset logo
Mediaset (GETVF)
...
Cambio 24 ore
...
exchange
...
Autore: Hassan Maishera Aggiornato: September 7, 2022

Mediaset SpA o Gruppo Mediaset è un gruppo italiano di società che opera nel settore della comunicazione di massa e che gestisce molti canali televisivi e radiofonici, produce e trasmette in streaming contenuti gratuiti ed a pagamento su varie app, utilizzando i propri media operativi per vendere annunci pubblicitari.

L'azienda possiede molte filiali, tra cui Mediaset Italia, una società italiana di produzione di contenuti e media; Mediaset España, società di comunicazione spagnola; oltre che ProsiebenSat.1, una società impegnata in attività di intrattenimento, appuntamenti e commercio e iniziative di vario genere. Tra le altre società controllate del gruppo sono incluse Mediaset RTI, RadioMediaset, Publitalia '80 e molte altre ancora. La società è quotata alla Borsa di Milano e alla BATS Europe in Italia, alla Borsa di Londra nel Regno Unito, alle borse di Dusseldorf e Francoforte in Germania.

L'articolo spiega come acquistare azioni Mediaset, analizzando le metriche fondamentali e fornendo informazioni di rilievo sull'azienda.

Come acquistare GETVF Azioni in 5 semplici passi

  1. 1
    Clicca sul link in basso per visitare eToro e inserisci i tuoi dati nei campi richiesti per registrarti.
  2. 2
    Fornisci i tuoi dati personali e compila un semplice questionario per finalità informaitive.
  3. 3
    Clicca su "Depositare", scegli il tuo metodo di pagamento e segui le istruzioni per aggiungere i fondi sul tuo conto.
  4. 4
    Cerca la tua azione preferita e controlla le principali statistiche. Una volta che sei pronto per investire, clicca su"Investi".
  5. 5
    Inserisci la quantità di denaro che vuoi investire e configura la tua negoziazione per comprare le azioni.

I 3 broker migliori per investire in Mediaset

1. eToro

eToro è una piattaforma di social trading e investimento che consente agli utenti di fare trading con vari asset, tra cui le criptovalute. La piattaforma è progettata per essere user-friendly e intuitiva, rendendola una buona scelta per i nuovi investitori. eToro offre inoltre alcune funzionalità che possono essere utili per gli investitori più esperti, come la possibilità di copiare i portafogli di altri trader. Puoi leggere la nostra recensione completa su eToro qui.

Sicurezza e Privacy

eToro prende sul serio il tema della sicurezza e della privacy, offrendo funzionalità come la verifica a 2 fattori e password crittografate per proteggere gli account utente. La piattaforma offre inoltre una rigorosa politica antiriciclaggio per proteggere gli utenti dalle frodi. Per prevenire abusi sulla piattaforma sono state messe in atto diverse funzionalità di sicurezza, come la prevenzione della perdita di dati e la restrizione dell'accesso in base all'indirizzo IP. Nel momento in cui un utente investe, se l'account è collegato ad un utente potenzialmente fraudolento è prevista una funzione di sicurezza aggiuntiva che blocca l'esecuzione della transazione. Inoltre, vengono impiegati i migliori fornitori, soluzioni web e firewall, costantemente in allerta per bloccare un possibile attacco informatico.

La privacy degli utenti è della massima importanza e non condividono mai le informazioni personali senza consenso.

Tariffe e Caratteristiche

Una delle caratteristiche più interessanti di eToro è il fatto di essere una piattaforma multi-asset che permette l'accesso a oltre 2.000 asset finanziari come stock, ETF, indici, criptovalute e molto altro. eToro offre agli utenti un'assicurazione gratuita a copertura delle richieste di risarcimento in caso di insolvenza o di cattiva condotta. Un'altra caratteristica che rende questa piattaforma una delle migliori in circolazione è la funzione di social trading. Puoi unirti ad una comunità di 20 milioni di trader in tutto il mondo e connetterti con menti affini per plasmare le tue decisioni di trading. Infine, la funzione CopyTrader consente di utilizzare le prestazioni di alcuni investitori esperti per conoscere ciò che c'è da replicare.

eToro offre una commissione dello 0% quando si apre una posizione lunga e senza leva su uno stock o un ETF senza commissioni di gestione o di deposito. Tuttavia, la piattaforma addebita una tariffa di inattività di 10$ al mese se non si è attivi nel trading per 12 mesi. È prevista inoltre una tariffa fissa piuttosto bassa di 5$ per i prelievi.

Tipo di TariffaImporto Tariffa
Spese di Commissione0%
Spese di DepositoNessuna
Commissioni di Prelievo5$
Tariffa di Inattività10$ (mensile)

Pro

  • Sicurezza e privacy
  • Tariffe e commissioni basse
  • Copytrading
  • Social trading

Contro

  • Tariffa di inattività elevata
  • Servizio clienti limitato.

2. Capital.com

Capital.com offre vari prodotti e servizi di investimento ai suoi clienti. Questi includono stock, indici, materie prime, azioni, criptovalute e forex. Capital.com ha una vasta gamma di clienti, tra cui investitori al dettaglio, investitori istituzionali e individui con un patrimonio netto elevato. Puoi leggere la nostra recensione completa su Capital.com qui.

Sicurezza e Privacy

Capital.com è autorizzato da diversi organismi di regolamentazione tra cui FCA, CySEC, ASIC e FSA. Ciò indica che i clienti Capital.com sono adeguatamente salvaguardati e che la piattaforma aderisce a linee guida rigorose per garantire che le informazioni dei consumatori siano sicure e nascoste. Inoltre, la conformità di Capital.com agli standard di sicurezza dei dati PCI è un altro tassello che utilizza per la salvaguarda delle informazioni dei propri clienti.

Ogni deposito effettuato dalla clientela retail è protetto dal Fondo di Risarcimento degli Investimenti, secondo le linee guida normative.

Tariffe e Caratteristiche

Con il trading di CFD, i clienti hanno accesso a oltre 6.000 mercati con spread ridotti. Capital.com offre materiali didattici che possono aiutare i clienti a prendere decisioni più informate. Un'altra funzione offerta da Capital.com è Spread betting. Ciò consente ai clienti di speculare su movimenti al rialzo e al ribasso su oltre 3000 mercati. Il broker fornisce uno strumento basato sull'intelligenza artificiale nella sua app di trading mobile che offre approfondimenti di trading personalizzati tramite un algoritmo di rilevamento atto a scoprire diversi bias cognitivi.

Capital.com non addebita tariffe su depositi, prelievi, commissioni o inattività.

Tipo di TariffaImporto Tariffa
Spese di Commissione0%
Spese di DepositoNessuna
Commissioni di PrelievoNessuna
Tariffa di InattivitàNessuna

Pro

  • Spread ridotti
  • 0% di commissione senza spese nascoste
  • Intelligenza artificiale
  • Strumenti di gestione del rischio
  • Materiale formativo

Contro

  • Tariffe notturne
  • Principalmente limitato ai CFD.

3. Skilling

Skilling è una piattaforma di trading online che offre agli utenti la possibilità di negoziare una vari asset finanziari, tra cui forex, CFD e criptovalute. La piattaforma è progettata per essere user-friendly e fornisce ai trader tutti gli strumenti e le risorse necessari per iniziare a fare trading. Skilling offre inoltre un account demo che permette agli utenti di esercitarsi nel trading prima di iniziare a farlo utilizzando denaro reale. Puoi leggere la nostra recensione completa di Skilling qui.

Sicurezza e Privacy

La piattaforma di trading online Skilling prende molto sul serio le tematiche di sicurezza e privacy. Tutte le informazioni inserite nella piattaforma sono crittografate e archiviate in modo sicuro. Solo il personale autorizzato ha accesso a queste informazioni. Inoltre, la piattaforma utilizza l'autenticazione a due fattori per garantire che solo gli utenti autorizzati possano accedere alle informazioni dell'account. Skilling è regolato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC), il che significa che i clienti possono essere certi della sicurezza dei propri asset.

Tariffe e Caratteristiche

Skilling dispone di quattro piattaforme diverse; Skilling Trader, Skilling cTrader, Skilling MetaTrader 4 e Skilling Copy. Skilling Trader è progettato per i trader di tutti i livelli con accesso a tutti gli strumenti necessari per l'analisi del trading. D'altra parte, Skilling cTrader è progettato per i trader avanzati con particolare attenzione all'esecuzione degli ordini e alle capacità di creazione di grafici. MetaTrader 4 è una piattaforma di trading forex e CFD con un'interfaccia molto versatile e facile da personalizzare. Skilling Copy è una piattaforma di copy trading che consente ai membri di seguire o copiare a pagamento strategie di trading di trader esperti.

Skilling non addebita alcuna tariffa per inattività, deposito o prelievo. Tuttavia, vi sono commissioni su coppie FX Spot Metals sul tipo di account Premium. Queste spese partono da 30$ per milione di USD di trading.

Tipo di TariffaImporto Tariffa
Spese di CommissioneVarie
Spese di DepositoNessuna
Commissioni di PrelievoNessuna
Tariffa di InattivitàNessuna

Pro

  • Assistenza clienti affidabile 24/24, 5 giorni su 7
  • Oltre 1000 strumenti di trading
  • Licenze e regolamentazione eccellenti
  • Demo account

Contro

  • Materiale didattico insufficiente
  • Spread elevati
  • Il servizio non è disponibile in molti paesi, tra cui Stati Uniti e Canada.

Tutto quello che c'è da sapere su Mediaset

L'analisi delle informazioni più importanti riguardo l'azienda ti consente di comprendere i rischi e i potenziali fattori trainanti delle azioni, consentendoti di prendere decisioni di investimento più consapevoli. Le sezioni seguenti illustrano la storia, la strategia, le fonti di ricavo di Mediaset e l'andamento recente del titolo.

La Storia di Mediaset

Mediaset è stata fondata dal politico italiano Silvio Berlusconi nel 1993 a Milano, in Italia. Nel 1996 la società viene quotata alla Borsa di Milano. Nel 1997, la società ha acquistato una partecipazione del 25% in un'emittente spagnola Telecino. Il Gruppo ha lanciato il proprio portale web con il nome Mediaset.it che trasmette in streaming tre canali generalisti (Canale 5, Retequattro e Italia 1) e un quotidiano online Mediaset Online. Mediaset ha aumentato la propria partecipazione al 50,1% in Telecinco nel 2003 e l'anno successivo la società acquisita è stata quotata alla Borsa di Madrid. Nel 2004 l'azienda ha lanciato Boing, un canale per bambini, oltre che Mediashopping che sarebbe un canale di televendita.

Nel 2007, la società ha acquisito Medusa, una società di produzione cinematografica italiana. Nel 2010 ha lanciato il canale di contenuti per le donne La5, l'agenzia di informazione interna NewsMediaset e una tv di recupero online video.mediaset.it. Il gruppo ha lanciato nel 2013 il suo primo servizio italiano over-the-top (OTT), il quale ha consentito agli utenti di trasmettere in streaming un catalogo di oltre 6.000 contenuti.

Nel 2017 il gruppo ha effettuato una nuova acquisizione di Retecapri, un canale radiofonico gratuito. Nel corso dell'anno la società ha inoltre effettuato nuove partecipazioni e aumentato la propria partecipazione in altre attività. Nel 2018 l'azienda ha lanciato poi Mediaset Play, una piattaforma online che consente agli spettatori di guardare i contenuti televisivi in diretta e on-demand su tutti i dispositivi.

Qual è la strategia di Mediaset?

La strategia di Mediaset è focalizzata sulla crescita dei ricavi in tre aree di business: TV, radio e digitale. L'azienda ha implementato un approccio crossmediale per la pubblicità che le consente di indirizzare potenziali clienti in base all'età e al sesso, consentendo la localizzazione degli annunci pubblicitari e analizzando gli interessi, i comportamenti di visualizzazione/ascolto e l'intento di acquisto dei clienti target.

La strategia dei contenuti dell'azienda si concentra sulla "produzione propria e locale" e sulla monetizzazione internazionale delle sue produzioni più popolari. Inoltre, l'azienda mira a produrre contenuti basati sui dati e si concentra sui media digitali, gestendo in modo efficiente il proprio spazio di contenuti digitali.

La direzione dell'azienda si impegna a trasformare il proprio modello di business in un modello abilitato alla tecnologia e ad adottare una struttura organizzativa semplificata ma ottimizzata. Si concentra sull'ulteriore miglioramento dei suoi processi critici di produzione, logistica e approvvigionamento, includendo la tecnologia e ottimizzando le sue capacità di trasmissione.

Come guadagna Mediaset?

Mediaset guadagna con la pubblicità. I media lineari-digitali (TV, radio, audio digitale, CTV e DGT) generano il 75%, mentre la TV lineare e i media lineari generano rispettivamente il 18% e il 7% dei ricavi totali dell'azienda.

Come si è comportata Mediaset negli ultimi anni?

Il titolo Mediaset SpA ha superato brevemente il livello di € 4,00 a dicembre 2016, iniziando però rapidamente a recedere fino a raggiungere il minimo di 5 anni di € 1,40 a ottobre 2020. Il titolo ha recuperato dai minimi fino al prezzo attuale di € 2,43. Nei cinque anni precedenti (ottobre 2016 e ottobre 2021), il titolo ha generato un rendimento negativo del 2,3%.

Fonte: Investing.com

Analisi Fondamentale di Mediaset

L'analisi fondamentale consente agli investitori di scoprire il valore intrinseco o reale del titolo rispetto al suo attuale prezzo di mercato. Gli investitori utilizzano i rendiconti finanziari della società e il prezzo di mercato delle azioni per calcolare varie metriche finanziarie e facilitare la loro decisione di investimento. Le metriche fondamentali più comunemente utilizzate dagli investitori includono entrate, utili per azione, P/E o rapporto prezzo/utili, rendimento da dividendi e flusso di cassa libero.

Le entrate di Mediaset

Le entrate determinano il valore di vendita di prodotti o servizi venduti da un'azienda in un periodo. I ricavi sono anche chiamati top-line in quanto sono la prima voce del conto economico emesso dalla società. Gli investitori cercano società che esibiscono una crescita costante delle entrate poiché riflette la fattibilità del modello di business dell'azienda, l'espansione della quota di mercato e la fiducia dei clienti nei suoi prodotti o servizi.

Mediaset ha registrato ricavi per 1,38 miliardi di euro nel primo semestre 2021.

L'utile per azione di Mediaset

L'utile per azione o l'EPS di una società denota l'utile netto o gli utili disponibili per ciascuna azione ordinaria in circolazione. L'EPS di base viene calcolato sottraendo prima gli eventuali dividendi di azioni privilegiate dall'utile netto e dividendo il risultato per il numero medio di azioni ordinarie in circolazione. L'altra versione della metrica, l'EPS diluito, differisce da quella di base nel calcolo del numero medio di azioni ordinarie in circolazione - include anche i titoli convertibili, come le azioni privilegiate convertibili e le obbligazioni convertibili nell'azione ordinaria, che diluisce il risultato.

Come la crescita degli utili, anche la crescita dell'EPS è considerata un segnale positivo e le società che segnalano un aumento consistente dell'EPS sono preferite dagli investitori. Al 14 ottobre 2021, l'EPS a 12 mesi finale di Mediaset era pari a 0,3380 €.

Rapporto P/E di Mediaset

Il rapporto prezzo/utili o P/E determina i multipli a cui viene scambiata un'azione rispetto ai suoi guadagni per azione o EPS. Viene calcolato dividendo il prezzo di mercato del titolo per il suo EPS. Ad esempio, se un'azione viene scambiata a $ 100 mentre il suo EPS è $ 10, il suo rapporto P/E sarebbe 10x. Ciò significa che il titolo viene scambiato a 10 volte i suoi guadagni per azione.

Il rapporto P/E è riportato su una base di 12 mesi finali, il che significa che l'EPS dei 12 mesi precedenti viene preso in considerazione durante il calcolo del rapporto. Al 14 ottobre 2021, il rapporto P/E TTM del titolo era 7,29x.

Il rendimento da dividendi di Mediaset

I dividendi rappresentano le distribuzioni in contanti che una società ha fatto ai suoi azionisti dai suoi profitti. È prerogativa del consiglio di amministrazione dichiarare i dividendi come e quando lo riterrà opportuno, tenendo in considerazione, tra gli altri fattori, la politica dei dividendi della società e lo stato degli affari. Per poter ottenere i dividendi annunciati dalla società, un investitore deve detenere la quota prima della data di stacco del dividendo.

Il rendimento del dividendo, d'altra parte, rappresenta l'importo dei dividendi annuali per azione, espresso come percentuale del prezzo di mercato del titolo. Viene calcolato dividendo i dividendi annuali per azione per il prezzo di mercato corrente del titolo e moltiplicando il risultato per 100 per determinare la percentuale. Ad esempio, un'azione che paga $ 10 per azione all'anno come dividendi mentre il suo prezzo corrente è di $ 100, il suo rendimento da dividendo sarebbe del 10% ($ 10/$ 100) x100.

Al 14 ottobre 2021, il rendimento da dividendo annuo del titolo era dello 0,82%.

Il flusso di cassa di Mediaset

Il flusso di cassa libero viene calcolato sottraendo le spese in conto capitale dai flussi di cassa operativi dell'azienda. I flussi di cassa operativi possono essere visualizzati sul rendiconto finanziario di un'azienda. Le cifre positive e di grandi dimensioni dei flussi di cassa liberi descrivono che l'azienda è in buone condizioni finanziarie, sta generando flussi di cassa sani dalle sue operazioni e la liquidità è sufficiente per finanziare le sue spese in conto capitale, nonché i dividendi e il pagamento degli interessi.

Il dato di disponibilità liquide e mezzi equivalenti mostra l'importo di liquidità che una società detiene al momento della redazione del rendiconto finanziario. La società ha registrato un free cash flow di 133,3 milioni di euro nel 1H2021.

Perché acquistare azioni Mediaset?

Mediaset è un grande gruppo di società di media con attività in Italia e Spagna. L'azienda è attiva nel settore dei mass media e dispone di un'ampia gamma di canali TV, radio, digitali e streaming. I motivi per acquistare azioni Mediaset sono numerosi:

  • L'azienda dispone di numerosi canali mass-media, il che la rende una piattaforma ideale per gli inserzionisti per indirizzare i propri potenziali clienti.
  • La società paga periodicamente anche i dividendi, quindi gli investitori hanno la possibilità di ottenere plusvalenze e potenziali dividendi.
  • La società ha generato ricavi sani nel primo semestre 2021 rispetto all'anno precedente, mentre anche gli utili delle operazioni in Italia e Spagna sono aumentati in modo significativo da € 31,7 nel primo semestre 2020 a € 198,7 nel primo semestre 2021.

Il consiglio dell'esperto sull'acquisto di azioni Mediaset

Il titolo Mediaset è rimasto piatto e ha restituito rendimenti marginalmente negativi se hai tenuto il titolo nei cinque anni precedenti. D'altra parte, gli investitori che detengono il titolo dall'inizio del 2021 hanno guadagnato circa il 16% di rendimento fino al momento della stesura. Ciò dimostra che dovresti seguire gli sviluppi specifici dell'azienda a breve termine per acquistare e vendere le azioni al momento giusto. Puoi anche utilizzare i trigger di mercato a breve termine o i livelli di analisi tecnica per negoziare il titolo in modo redditizio.
- Hassan Maishera
Compra Azioni Mediaset Oggi!

5 fattori da considerare prima di acquistare azioni Mediaset

Gli investitori esperti seguono rigorosamente tecniche collaudate prima di prendere in considerazione qualsiasi proposta di investimento. La tua performance di trading o investimento può migliorare in modo significativo se segui i suggerimenti degli esperti.

1. Comprendere la Società

Investitori famosi come Warren Buffett e Peter Lynch trascorrono molto tempo a fare ricerche sull'azienda prima di acquistarne le azioni. Il processo di ricerca prevede la comprensione dell'attività dell'azienda, le fonti di reddito, la conduzione di analisi fondamentali, lo studio dei rendiconti finanziari, la scansione del suo ambiente competitivo e la determinazione dei rischi e dei punti deboli. Fare le tue ricerche prima di investire nelle azioni di una società ti consentirà di prendere decisioni corrette e ti aiuterà a comprare e vendere le azioni al momento giusto per massimizzare i tuoi rendimenti.

2. Comprendere le basi dell'investimento

Comprendere e utilizzare i principi di base dell'investimento è essenziale non solo per i principianti ma anche per gli investitori esperti. Uno dei concetti fondamentali dell'investimento è utilizzare tecniche di gestione del rischio, che ti aiuteranno a generare rendimenti più elevati per unità di rischio assunto. Se ti interessa investire a lungo termine, dovresti creare un portafoglio diversificato di azioni, piuttosto che investire tutti i tuoi soldi in un unico titolo. D'altra parte, se ti piace il trading a breve termine, puoi utilizzare strategie di gestione del rischio inserendo ordini stop in ciascuna delle tue operazioni.

3. Scegli con cura il tuo Broker

Selezionare il broker giusto può fare la differenza nella performance di trading e investimento. Nonostante ci siano centinaia di broker disponibili sul mercato, ognuno dei quali afferma di offrire servizi unici e distintivi, dovresti individuare le seguenti caratteristiche essenziali in un broker. Tra cui:

  • Consentire di accedere a un terminale di trading avanzato che può essere utilizzato su tutti i sistemi operativi e dispositivi, inclusi gli smartphone.
  • Essere regolato da un regolatore locale.
  • Addebitare commissioni di trading, commissioni e spread bassi.
  • Ti consente di fare trading con un vasto numero di strumenti finanziari.
  • Fornisce metodi di deposito e prelievo facili e popolari.
  • Fornisce l'accesso a conti demo dove puoi testare le tue strategie di trading e familiarizzare con la piattaforma di trading.

4. Decidi quanto vuoi investire

Se trovi un'opportunità di investimento redditizia, puoi considerare di destinare una parte maggiore dei tuoi soldi a quella risorsa, piuttosto che piazzare tutti i tuoi soldi su un unico investimento. La chiave è creare un portafoglio di azioni, riducendo così il rischio dell'investimento complessivo. Allo stesso modo, se sei interessato nel trading a breve termine, dovresti calcolare in anticipo la dimensione del tuo trade in modo che un piccolo movimento nel prezzo del titolo contro di te non cancelli il tuo account. I trader esperti rischiano solo dall'1% al 2% dei loro conti di trading su una singola operazione e prendono solo quelle operazioni che hanno un rapporto rischio/rendimento superiore a 2.

5. Decidi un obiettivo per il tuo investimento

L'obiettivo di investimento ti consente di elaborare la tua strategia di investimento conseguente. Un obiettivo di investimento dovrebbe essere impostato in modo realistico, poiché il grado di rischio che si assume dipende direttamente dal rendimento che si desidera ottenere. Un obiettivo ad alto rendimento è più difficile da raggiungere e richiede investimenti in vie di investimento più rischiose, che possono mettere a rischio il tuo capitale. Un obiettivo di investimento moderato può essere raggiunto in modo relativamente semplice investendo in attività relativamente più sicure.

La conclusione sull'acquisto di azioni Mediaset

Il Gruppo Mediaset ha registrato nel primo semestre 2021 un sano incremento di ricavi e utili. Il management dell'azienda ha una guida agli utili positiva per il resto dell'anno e ha adottato una strategia aggressiva per sviluppare il proprio business e aumentare i propri ricavi.

Se vuoi acquistare azioni Mediaset, devi aprire un conto azionario o di trading con un broker. Puoi aprire un conto con un broker online registrandoti sul sito web del broker, compilando un modulo online e caricando i documenti necessari, tra cui la prova di residenza e la prova di identità o la tua carta d'identità. Il tuo broker aprirà il tuo conto subordinatamente all'esito positivo della verifica dei tuoi documenti. Dopo aver creato il tuo account, puoi finanziare il tuo account utilizzando uno dei metodi di deposito più diffusi.

Se desideri esplorare titoli più interessanti, puoi visitare il nostro sito Web poiché abbiamo coperto centinaia di titoli, fornendo informazioni approfondite e analisi fondamentali che possono facilitarti nella decisione di investimento.

Azioni Alternative

FAQs

  1. Il titolo Mediaset è quotato a Milano e BATS Europe in Italia, London Stock Exchange nel Regno Unito, Dusseldorf e Francoforte in Germania.

  2. La società deve affrontare la concorrenza di altre società di media, inclusi i giganti dei social media che hanno alti tassi di coinvolgimento e un numero elevato di utenti. Gli inserzionisti cercano quindi altre opzioni più economiche, per mettere sotto pressione i ricavi pubblicitari dell'azienda.

  3. Mediaset negli anni ha fornito ai suoi azionisti dividendi intermittenti, ma non si può prevedere con certezza se la società distribuirà dividendi. Il consiglio di amministrazione analizza la posizione finanziaria e i progetti futuri della società per determinare se i pagamenti dei dividendi sono fattibili o meno.

  4. Per determinare se il titolo Mediaset è sopravvalutato o sottovalutato, è necessario analizzare vari parametri fondamentali e confrontare i parametri con i suoi pari. A volte poche metriche fondamentali danno risultati contrastanti, nel qual caso è necessario cercare altre metriche per avere un quadro più chiaro.

  5. Dipende dall'orizzonte di investimento, dalla propensione al rischio e dal tuo obiettivo di investimento. Dovresti sempre fare attenzione ai trigger che possono influenzare il prezzo del titolo in modo da non ottenere rendimenti negativi anche tenendolo per, diciamo, 5 anni.

  6. Dovresti seguire gli sviluppi specifici dell'azienda e del settore per fare trading sui titoli Mediaset. Il titolo può anche essere influenzato dal sentimento generale del mercato e può muoversi in tandem con l'indice di mercato più ampio. In assenza di trigger, un'azione segue solitamente livelli tecnici importanti e può essere scambiata con profitto utilizzando l'analisi tecnica.